Effetto crisi? nessun problema! ecco la classifica mondiale dei “paperoni”

In un periodo dove il mondo soffre gli effetti di una crisi che peggiora giorno dopo giorno e le famiglie sono ridotte sul lastrico e costrette ad attuare la “spending review”, esiste una classifica che contiene i nomi degli uomini più ricchi della terra. Il primato va a Bill Gates, patron di Microsoft, con un patrimonio personale pari a 72,7 miliardi di dollari. Gates ha superato nel 2013 il magnate messicano Carlos Slim proprietario di Telmèx che può fare facoltà di 72,1 miliardi, che ha perso il primato a causa di una legge sul monopolio istituita dal parlamento messicano che gli ha portato via 2 miliardi di dollari. Nel gradino più basso del podio troviamo Warren Buffet, proprietario di Berkshire Hathaway con un conto in banca di 60,2 miliardi. Al quarto posto si piazza Amancio Ortega patron della catena di moda Zara con 56 miliardi e al quinto Ingvard Kamprad alias “Mr.Ikea” con 55,6 miliardi.

Ma chi detiene il primato nel bel paese? Secondo l’immaginario collettivo e la pesante caratura politica molti pensano che si tratti di Silvio Berlusconi, ma non è cosi, infatti la famiglia “Ferrero” detiene il primato con 20,4 miliardi di euro, seguito da Leonardo Del Vecchio “Luxottica” con 15,3 miliardi e a completare il podio Miuccia Prada con 12,4 miliardi. “Medaglia di legno” per Giorgio Armani con 8,5 miliardi, seguito da Stefano Bertelli “Prada” con 6,5 miliardi, Stefano Pessina “Alliance Boots” con 6,4 miliardi e al settimo posto Silvio Berlusconi “Fininvest” con 6,2 miliardi.

 

                                                    La famiglia Ferrero “Ferrero”

                                                                                                                                   Leonardo Del Vecchio “Luxottica”

                                              

                                                Miuccia Prada “Prada”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *