Barbara Arcadi e “Ho imparato a sognare”, un tributo a Fiorella Mannoia

Musica che si ama di una delle più grandi voci femminili del panorama musicale italiano ma anche teatro e danza venerdì 18 maggio alle ore 21,00 al Teatro Annibale di MessinaLocandina

 

Venerdì 18, alle ore 21.00, andrà in scena al Teatro Annibale di Messina, Piazza Spirito Santo 5, lo spettacolo “Ho imparato a sognare” ovvero un magnifico tributo alla fantastica carriera di Fiorella Mannoia.

Avvicinarsi al repertorio di mostri sacri non è mai semplice, e Fiorella Mannoia nel panorama musicale italiano lo è. Lo è per la sua bravura, lo è per la sua voce particolare, lo è per la serietà con cui si è sempre contraddistinta e per lo stile e le emozioni che da anni trasmette al pubblico italiano.

La cantante Barbara Arcadi, popolare cantante messinese, ha messo in scena uno spettacolo, diretto e prodotto da lei stessa, che omaggia la cantante romana con 22 brani che sono il risultato di un’accurata selezione, che garantirà allo spettacolo un livello qualitativamente alto come Fiorella Mannoia merita.

Quando si mettono sul palco rispetto, passione e ricerca dei dettagli, il risultato è scontato in partenza. Di sicuro non facile è stato il lavoro di Barbara Arcadi nel raccogliere e concentrare in uno spettacolo di un paio d’ore il meglio del repertorio di Fiorella Mannoia, ma gli spettatori avranno così l’occasione di rivivere le emozioni che i brani più toccanti e più incisivi della Mannoia hanno sempre saputo trasmettere nel dna di tutti gli ascoltatori.

In questo contenitore di musica dedicato alla famosa cantante ci sarà spazio per raccontare l’artista in quelli che sono stati i suoi lavori più importanti.

Barbara Arcadi non sarà sola perché ad affiancarla ci saranno cinque bravi musicisti, una band composta da Riccardo Campo al pianoforte e alle tastiere, Ivan Sammartino al basso, Salvo Mirabella al sax, Roberto Bruno alla chitarra, Turi Platania alla batteria mentre il M° Dino Visalli è il direttore artistico che ha curato gli arrangiamenti.

In scaletta, oltre ai brani senza tempo della Mannoia, anche monologhi e dialoghi che daranno modo agli spettatori di approfondire la conoscenza dell’artista, la sua vita, i suoi rapporti artistici e personali con artisti come Ivano Fossati, Ruggeri, Pino Daniele, Lucio Dalla ed altri.

Sono previsti, durante lo spettacolo, anche gli interventi di teatro danza di Antonella Gargano e la partecipazione di Natale Munaò, il noto artista messinese, cantante speaker radiofonico reduce dal brillante successo del 25 febbraio scorso quando a Napoli si è aggiudicato per la seconda volta consecutiva il Disco d’Oro 2018 della XVII Edizione di “Italia In…Canto”, con il brano “Vivo per lei”, cantando in coppia con Gabriella Bellocchio.

Ottima musica in uno spettacolo il cui titolo “Ho imparato a sognare” è già parte di un cd cover di 10 canzoni cantate dalla Mannoia.

Uno spettacolo, dove Barbara Arcadi, Natale Munaò, Antonella Gargano, Riccardo Campo, Ivan Sammartino, Salvo Mirabella,Roberto Bruno,Turi Platania e il M° Dino Visalli hanno confezionato un mix di musica, teatro, danza e tante emozioni che sicuramente coinvolgerà tutto il pubblico presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *