CENTRO MAGMA: CASTELLO URSINO CON “SOGNANDO IL BIANCO NATALE”

IL CENTRO MAGMA AL CASTELLO URSINO CON “SOGNANDO IL BIANCO NATALE” DEL “TABLARMONICA ENSEMBLE”

locandina-rid

Il Centro Magma giovedì 5 gennaio completa il ciclo di concerti proposti al Castello Ursino, nella Sala delle armi (piazza Federico II - inizio alle ore 20), inseriti – su progetto di Davide Sciacca – nel ricco programma di “Natale in Città”, organizzato dal Comune di Catania.

La manifestazione in programma, che avvia anche “Fuorischema 2017”, la storica stagione concertistica dell’associazione catanese diretta da Salvo Nicotra, è quanto mai allettante. Si esibirà l’imponente complesso corale e strumentale Tablarmonica Ensemble con il recital allestito appositamente per il periodo e intitolato “Sognando il bianco Natale” che, proprio perché presentato a conclusione delle feste, sottintende l’auspicio a non disperdere o circoscrivere al periodo natalizio i valori che a esso spesso sono collegati solo dalla retorica e dal consumismo.

15698181_1038103139650204_9011472780385830973_n-2

Il raffinato repertorio che sarà eseguito comprende canti esplicitamente natalizi e altri che hanno acquisito lo “spirito” delle feste di fine anno; tra essi: “Silent Night” (Gruber), "White Christmas” (Berlin) e Cantique de Noel (Adam); all’area “Gospel” e “Spiritual” appartengono “I Love the Lord” (Smallwood), “Life is a Ballgame” (Sister W. Carr) “Sometimes I Feel” e “Operator” (Spivery), mentre alle tradizioni di diverse aree del mondo appartengono “The Little Drummer Boy”, "Greensleeves” e il sardo “Drommi su Pizzinnu”. Dall’Opera rock “Hair” è tratto “Aquarius” (Rado, Ragni, MacDermot) cantato insieme a "Can’t help falling in love” (di Weiss, Peretti e Creatore e che fu un famoso successo di Elvis Presley). Dalla musica leggera autoriale sono stati scelti “Somebody to Love” (Freddy Mercury), un significativo omaggio a Franco Battiato (“La Cura”) e quello, immancabile e molto significativo (“Hallelujah”), al grande Leonard Cohen, recentemente scomparso. Saranno anche eseguiti brani (“Ciuri Beddu” e “Sanctus, Holy Lord”) creati da Giuliana Sanfilippo e Agata Costanzo, componenti del complesso, che hanno anche curato – con Silvio Macrì – elaborazioni e arrangiamenti.

13179238_854892704637916_5418179466196207751_n

L’orchestra è composta da Guglielmo Di Prato (batteria), Silvio Macrì (basso, mandolino, armonica, chitarra acustica), Roberto Torrisi (chitarra acustica, chitarra elettrica), Giuseppe Panettieri (flauto) e Giuliana Sanfilippo (pianoforte); il coro, invece impegna Chiara Agosta, Rosy Bonica, Rita Cardillo, Elisabetta Cinardi, Agata Costanzo, Patrizia Di Stefano, Luana Galletta, Gabriella Orlando, Letizia Patanè, Luana Patti, Luna Platania, Cetti Tiralongo e Rosa Tudisco (contralti); Natale Anastasi, Francesco Cusumano, Giuseppe Di Marco, Salvatore Fisichella, Giuseppe Morello Baganella e Giuseppe Panettieri (tenori); Daniela Aloisio, Donatella Barcellona, Loriana Bertini, Maria Catania, Marina Consoli, Cinzia Di Martino, Daniela Falsaperla, Itaca Grancagnolo, Francesca La Rocca, Valeria La Rocca, Laura Maniscalco, Stella Polara e Lisa Viviana Scariano (soprani); Maurizio Coco, Simone Mazzucco e Mario Russo (bassi).

Info e prenotazioni: 095 444312 – 3333337848 – 3490066743; mail@centromagma.itFacebook: Sala Magma.

Il Centro Magma continuerà l’attività nella propria Sala di via Adua n. 3, con un ricco calendario comprendente – per quanto riguarda la musica – sei appuntamenti. Inizierà il Duo Meliès (clarinetto e pianoforte) il 28 gennaio; seguiranno il Sicilian Horn Ensemble (Angelo Bonaccorso e giovani talenti siciliani) il 25 febbraio, il Trio Das (Domenico Testaì, flauto; Salvatore Alfio Rita Sapienza, clarinetto); Angelo Valenti, pianoforte) il 25 marzo e l’Accademia Instrumentale (Angelo Litrico, clarinetto; Antonio Aprile, chitarra) il 22 aprile; per le “Eccellenze vocali siciliane”, sarà la volta del controtenore Riccardo Angelo Strano (6 maggio) e, per le “Eccellenze strumentali siciliane”, concluderà il ciclo Claudio Quartarone (chitarra solo) il 27 maggio. Per i prezzi sono state pensate articolazioni volte ad armonizzare la varietà delle proposte con alcune specificità del pubblico. I riferimenti per informazioni e prenotazioni sono quelli già sopra indicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *