Terza medaglia d’oro per l’Italia ai giochi Olimpici di Rio

Con Niccolò Campriani arriva il terzo oro olimpico a Rio: «Ho odiato questo sport, ma oggi sono felice».L’azzurro domina nella carabina 10 metri.

campry

Ai Giochi Olimpici di Rio è stata una gara perfetta quella di Niccolò Campriani nella carabina maschile ad aria compressa dai 10 metri. L’azzurro era qui a difendere l’argento conquistato quattro anni fa a Londra, ma questa volta per lui arriva la medaglia d’oro. Il 28enne ingegnere fiorentino dopo aver dominato le qualificazioni stabilendo il nuovo record olimpico si conferma anche nella finalissima superando l’ucraino Serihy Kulish e il russo MalsennikovUna finale in cui è partito con qualche esitazione, forse condizionato dai boati dei tanti tifosi indiani ad ogni sparo del loro rappresentante Abhinav Bindra. Alla lunga però l’azzurro viene fuori e non ce n'è per nessuno confermando di essere uno dei più forti tiratori nella storia della carabina. Per Campriani si tratta del suo secondo oro dopo quello nella carabina 50 metri tre posizioni vinto sempre a Londra 2016.

«È successo di tutto in questi 4 anni, ho fatto fatica ad adattarmi il cambio regole, ma oggi sono contentissimo. Questa è la prima medaglia d'oro con le nuove regole. Ho odiato questo sport ma oggi sono felice» sono le parole a caldo di Niccolò Campriani nell’immediato dopo gara.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *