Terrasini (PA) ospita la prima tappa del Sicily Food Festival 2024

Presentato ufficialmente il programma della kermesse gastronomica alla presenza del sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci e di Davide Merlino, founder della Sicily Event.

Il suggestivo belvedere di Terrasini, con la sua vista mozzafiato sul golfo di Palermo, farà da cornice alla prima tappa del Sicily Food Festival, giunto alla nona edizione, uno degli eventi gastronomici più importanti della Sicilia, organizzato dalla Sicily Event di Davide Merlino, Ambasciatore del Gusto Doc Italy e delegato nazionale street food.

Oggi al comune di Terrasini la presentazione ufficiale della kermesse alla presenza tra gli altri del sindaco Giosuè Maniaci, dell’assessore alla cultura, Nunzio Maniaci, della responsabile del servizio turistico del comune Enza Maria Palazzolo e dell’organizzatore Davide Merlino, che ha svelato i dettagli di un appuntamento che promette di attirare migliaia di visitatori da tutta la Sicilia e non solo, dal 27 al 30 giugno 2024.

“Siamo onorati di ospitare la prima tappa del Sicily Food Festival – ha dichiarato il sindaco Maniaci. Questa manifestazione non solo promuove le nostre tradizioni culinarie, ma celebra le eccellenze della tradizione gastronomica siciliana, rappresentando anche un’opportunità per il nostro comune di farsi conoscere e apprezzare da un pubblico più ampio. Eventi come questi contribuiscono a valorizzare il territorio e a promuovere il turismo, creando un impatto positivo sull’economia locale”.

Per 4 giorni i visitatori potranno gustare specialità locali come le braciole messinesi, lo sfincione dell’antico forno Valenti, il pane ca meusa, il pane e panelle, i bubble waffle, i patatwister, il coppo di totano fritto, le birre artigianali, la bomba dello street (bombolone ripieno di gelato), la granita, la porchetta di maialino nero dei Nebrodi e il tartufo nero siciliano.

“Quest’anno, la prima tappa del Sicily Food Festival si terrà a Terrasini e promette di essere un evento ricco di sorprese – ha dichiarato Davide Merlino-. Il festival celebra il cibo da strada offrendo una vasta gamma di piatti, sia innovativi che tradizionali, provenienti da diverse parti dell’isola. Ogni stand sarà un vero e proprio spettacolo di cooking show, con preparazioni live che stupiranno i visitatori che invitiamo a venire a trovarci. Manifestazioni come questa non solo esaltano la ricchezza della nostra cultura gastronomica, ma creano anche momenti di condivisione e incontro, rafforzando il senso di comunità e valorizzando le eccellenze enogastronomiche che ci posizionano tra i primi al mondo”.

Tanti gli ospiti prestigiosi tra cui l’imprenditore del settore ittico, Paolo Giacalone, famoso per il “Rosso di Mazzara, unico gambero rosso al mondo certificato “Friend of the Sea” perché per noi pescatori il rispetto del mare e delle specie marine sono una priorità. E poi ancora la food blogger gluten free, Maria Zito, la food blogger Tuorlorosso e Massimo Todaro, prof. Unipa e presidente DOS Sicilia. Il Sicily Food Festival, è noto per il suo impegno verso la sostenibilità. Anche quest’anno, il Sicily Food Festival utilizzerà solo bicchieri in plastica riciclabili e riutilizzabili, continuando una politica ecosostenibile che nelle edizioni precedenti ha permesso di risparmiare circa 3 tonnellate di plastica dispersa nell’ambiente.

Una prestigiosa partnership con Cook Magazine, una delle riviste di settore più importanti d’Italia, arricchirà ulteriormente l’edizione di quest’anno. Il programma del festival include degustazioni, show cooking, laboratori e incontri con chef rinomati. Inoltre, è possibile acquistare in anticipo i pacchetti “Salta Fila” sul sito www.sicilyfoodfest.it per godere del festival senza stress e ottenere uno sconto immediato. Con queste premesse, Terrasini si appresta a vivere quattro giorni di festa all’insegna del gusto e della tradizione, confermando il Sicily Food Festival come un appuntamento imperdibile nel panorama degli eventi enogastronomici italiani.

a Cognita Design production
Torna in alto