Calcio femminile, Serie B decima giornata: Partenope-Catania 0-1

Il Catania torna al successo dopo un periodo nero contro l'ultima in classifica

WhatsApp Image 2017-12-10 at 14.36.31  

Era ora. Catania torna al successo nel campionato di Serie B femminile e non importa che la vittoria sia arrivata contro l’ultima in classifica a 0 punti. La vittoria sul campo della Partenope ha un valore specifico inestimabile per le ragazze di Peppe Scuto che avevano bisogno di una vittoria per ritrovare il sorriso e per ritrovarsi.

Prima occasione rossazzurra che arriva dopo 25 minuti con Sapienza che dopo un mancato controllo del portiere avversario, non riesce a concludere in porta. Poco dopo è la Williams a lanciare Sapienza che, però, parte con un pizzico di ritardo. Le due squadre giocano a viso aperto, ma la Partenope preferisce aspettare qualche svarione delle etnee. In una di queste occasioni le napoletane ripartono pericolosamente, ma non riescono a concludere verso la porta. Catania, però, ha dalla sua parte un’arma in più, quella dei calci di punizione: ci prova Sophie Williams, c’è la potenza, ma non la precisione. Azione, questa, che chiude il primo tempo sul risultato di 0 a 0: Catania che tiene il pallino del gioco, ma che non riesce a trovare la via della rete.

In avvio di riprese altra occasione d’oro per Sapienza: cross di Pietrini, allungo di Martella e colpo di testa della Sapienza deviato in angolo dal portiere della Partenope. Ancora di testa qualche minuto dopo è Suriano a non trovare la porta. Catania attacca, ma in alcuni casi le distrazioni aiutano le avversarie a ripartire: per fortuna in porta c’è una sempre attenta Mimma Fazio, al rientro dopo le due giornate di squalifica, che salva in diverse occasioni. In avanti, invece, è la Williams a farsi pericolosa con un tiro cross che sfiora il palo; poi è Irene Martella che tanta il lob, ma il portiere devia in calcio d’angolo.

Ci prova ancora la Nkomo, di testa, su angolo di Cinnirella: un difensore salva sulla linea.Ancora Cinnirella, poco dopo, apre per Williams che crossa in area, ma Sapienza calcia sul portiere. Catania sembra capace di poterla chiudere, ma rischia di rovinare tutto e serve un vero miracolo di Mimma Fazio per bloccare un inserimento centrale delle avversarie.

Gol salvato, gol realizzato:  Suriano di testa serve Williams che con un tiro a incrociare non lascia scampo al portiere avversario. Vantaggio Catania che arriva intorno alla mezz’ora, vantaggio che le rossazzurre riescono a conservare fino al fischio finale, nonostante qualche piccolo rischio. Finisce 1 a 0 per Catania che torna al successo dopo un periodo nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *