Serie A2/M: la Polisportiva Valverde fa tris di vittorie: Metwaly e Romani abbattono il Potenza Picena

Vittoria netta, ottenuta con personalità e autorevolezza. Il 4-0 inflitto dalla compagine maschile della Polisportiva Valverde al Potenza Picena, nel match giocatosi ieri al “Comunale” di via Seminara e valido per la 5° giornata di Serie A2, corona la crescita esponenziale della squadra allenata da Angelo Giulio.

Il primo brivido della partita arriva dopo 49 secondi, con il gol dei valverdesi annullato dalla coppia arbitrale per un fallo. Dopo una lunga fase di studio sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi con Gino Romani che semina il panico nell’area ospite, incontrando la pronta risposta dell’estremo avversario. Il match si sblocca al 4’ del secondo quarto, quando Metwaly, di potenza, capitalizza un corto guadagnato da Alex Vernaschi. Da quel momento i due argentini salgono in cattedra e già al 5’scambiano palla con  Romani che diventa pericolosissimo ma viene fermato dalla deviazione di Montanari. Il match viene interrotto pochi istanti dopo per un infortunio occorso al direttore di gara Fresta, sostituito da Bandieramonte.  Dopo la ripresa la pressione dei valverdesi si fa sempre più pesante, con Sapienza che, servito a centro area da Romani, si fa murare il tentativo dal portiere potentino. Tre minuti dopo i ruoli si invertono e stavolta è Romani che sfiora il raddoppio. Si va negli spogliatoi con un 1-0 che sta stretto ai siciliani.

Nel secondo tempo la Polisportiva Valverde trova il meritato 2-0 all’11’, quando Gino Romani parte in progressione saltando diversi avversari e insaccando alle spalle di Montanari. Gli ospiti si vedono solo pochi minuti dopo quando una palla scodellata in area viene spazzata da Guida ed in chiusura di quarto, con la diagonale di Lupo che evita conseguenze peggiori con porta sguarnita. Negli ultimi 15’ la partita si inasprisce. Gli ospiti, addirittura, restano in doppia inferiorità numerica per qualche minuto per il doppio giallo a Salihi. Nel finale giallo anche per il valverdese Abraha. Si chiude in dieci contro dieci con Valverde che triplica e poi cala il poker su due corti finalizzati da un Romani immarcabile per il 4-0 finale.

Non nasconde la propria soddisfazione, a fine gara, mister Angelo Giulio: “Venivamo da due vittorie. Era una grande prova per il gruppo e l’abbiamo preparata molto bene. Mi aspettavo risposte da tutti, sono stati bravi. La gestione nervosa della gara era una delle nostre pecche ma abbiamo saputo correggerla, sono orgoglioso di loro. Pian piano correggiamo i nostri sbagli e miglioriamo. Il campionato è ancora lungo. Abbiamo molto da lavorare, ma sono convinto che non mancherà ai ragazzi la capacità di confermarsi”.

Tra i più positivi del match c’è senza dubbio Sameh Metwaly, che in questa stagione sta sacrificandosi in posizioni più arretrate:  “Questo gruppo sta crescendo bene quest’anno. Con molti di loro giochiamo insieme già da tre anni, ma si stanno inserendo bene anche i più giovani. Poi grazie agli argentini, Gino, Alex, Esteban stiamo migliorando. Oggi abbiamo giocato contro una squadra tosta, la partita valeva sei punti. Abbiamo dimostrato di essere all’altezza di questo campionato. Giocheremo per provare a fare il salto di categoria. Ci siamo allenati tanto sui corti, con particolare dedizione e alla fine oggi abbiamo fatto tre reti su  quattro proprio in quella situazione. Sono soddisfatto anche per me, è il primo gol quest’anno. Sto dando tutto per la squadra anche da difensore”.

TABELLINO

 

POLISPORTIVA VALVERDE – HC POTENZA PICENA 4-0

 

POLISPORTIVA VALVERDE: Guida, Abraha, Lupo, Metwaly, Maugeri, Caruso, Castagnino, Brunetto, Vernaschi, Lo Giudice, Romani | Bandieramonte, Barbagallo, Cantale, Di Stefano, Sapienza, Sardo. Allenatore: Angelo Giulio

 

HC POTENZA PICENA: Montanari, Marini, Alcamo, Sarwar, Camilletti, Ayaz, Guerrini, Massera, Kamal, Iovane, F. Guerrini | Mirza, Salihi, Muscella, Magno. Allenatore: Stefano Muscella

Marcatori: Metwaly (PV) al 4’ 2Q, Romani (PV) all’11’ 3Q, 16’ e 18’ 4Q

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *