Sabato a Catania, nella Biblioteca Navarria Crifò, presentazione del libro “Cenere – appunti da un lutto” di Mario Natangelo

Nel giardino della biblioteca sita a Catania, in via Naumachia 18/a, intervisterà l’autore del libro “Cenere – appunti da un lutto” di Mario Natangelo, il giornalista e fotografo Roman Henry Clarke.

Avrà luogo sabato 22 giugno 2024 alle ore 18.30 nel giardino della Biblioteca Navarria Crifò (via Naumachia 18/a, Catania – nei pressi del Castello Ursino), la presentazione del libro “Cenere – appunti da un lutto”, nuova uscita in libreria del vignettista del Fatto Quotidiano, Mario Natangelo, edito da Rizzoli. Intervisterà l’autore il giornalista e fotografo Roman Henry Clarke. Seguirà firmacopie.

NatangeloCenere – appunti da un luttoPrefazione di Erri De Luca

Ogni volta che ho disegnato una vignetta satirica su qualche disgrazia in cui siano capitati dei morti arrivava sempre il fesso a sbraitare indignato: ‘e se fosse morto un tuo familiare? Ci avresti fatto una vignetta?’. Ecco, adesso posso rispondere a questa domanda e la risposta è questo libro”.

Non c’è niente di più comico dell’infelicità” scriveva Samuel Beckett e in questo racconto Natangelo lo dimostra trasformando la sua infelicità nella più divertente, spietata, tragica delle poesie. E dimostrandoci che, davvero, il riso è la migliore cura per un cuore che sanguina. Si può scherzare su uno dei lutti più atroci, quello per un genitore? All’indomani della morte della madre, Natangelo – vignettista satirico conosciuto per l’umorismo feroce e spesso al centro di polemiche per i suoi disegni – rivolge le armi dell’ironia verso se stesso e inizia a pubblicare online un diario a fumetti.

Disegna, vuole raccontare, prova a condividere il suo dolore una vignetta alla volta, una tavola alla volta. Ne emergono frammenti che viaggiano avanti e indietro nel tempo, un racconto dolce e doloroso, intimo e quotidiano, che – non rinunciando al sarcasmo e alla comicità – analizza la perdita e la mancanza. Intanto, la sua vita lavorativa viene travolta da un grottesco processo politico che si intreccia al dramma personale in una spassosa girandola tragica.

Mario Natangelo è nato a Napoli nel dicembre del 1985. Giornalista professionista, esordisce come vignettista satirico nel 2007 con “l’Unità”. Disegna ogni giorno per “il Fatto Quotidiano” dal primo numero, nel settembre del 2009, e ha collaborato per diversi anni con “Linus” e “Smemoranda”. Considerato il vignettista satirico più caustico in circolazione, ha ricevuto due volte il Premio Internazionale di SatiraPolitica Forte dei Marmi. Attualmente vive a Roma. Dopo Ora dove sei?, Somewhere in Italy e Ghiaccio, il suo ultimo webcomic è Ultime dalla Terra. Un vignettista in Patagonia, pubblicato su www.natangelo.it.

Le attività della Biblioteca Navarria Crifò sono sostenute dall’ Otto per mille della Chiesa Valdese. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. Il volume potrà essere acquistato in occasione della presentazione, in collaborazione con la libreria Catania Libri.

a Cognita Design production
Torna in alto