Rugby: Matt Dawson balla la “Hakarena”, All Blacks su tutte le furie

A poche ore dall'inizio del Campionato del Mondo scoppia la prima polemica, a causa di un video parodia realizzato dall'ex campione britannico

Come se non bastasse la tensione che la maggior parte della popolazione inglese sta vivendo, in vista dei Mondiali di Rugby che si giocheranno in casa loro (partita d’esordio contro Fiji, venerdì ore 21 italiane ndr), è sembrata per lo meno fuori luogo l’infelice uscita dell’ex rugbista britannico Matt Dawson. Su richiesta della casa di moda Jacamo, il campione del mondo 2003 ha ideato un video parodia su quella che è, senza ombra di dubbio, il rituale più conosciuto e più apprezzato del mondo dello sport.

Stiamo parlando della Haka, tradizionale danza maori che i giocatori della Nuova Zelanda (i mitici All Blacks) eseguono prima dell’inizio di ogni partita. La Haka esprime il sentimento interiore di chi la esegue, e può avere molteplici significati. Non si tratta, infatti, solo di una danza di guerra o intimidatoria, come è spesso erroneamente considerata, ma può voler anche essere una manifestazione di gioia, di dolore, una via di espressione libera che lascia a chi la esegue momenti di libertà nei movimenti. Ecco perché i neo zelandesi, dopo aver visto il video realizzato da Dawson, hanno avuto di che infastidirsi; in compagnia di alcuni giocatori dei Battersea Ironsides RFC infatti, l’ex campione ha preso in giro la Haka trasformandola in una sorta di ballo di gruppo denominato “Hakarena”.

"Mettere in scena una haka come quella degli All Blacks significa riconoscere il valore dell'avversario. Quindi, se stanno facendo qualcosa per deriderla, penso che sia abbastanza vergognoso - ha tuonato Pita Sharples, co-fondatore del Partito Maori in Nuova Zelanda - La haka ha un grande significato per noi. Imitarla e metterla deliberatamente in ridicolo è, per me, un grande insulto"

La sfida tra i grandi favoriti e i padroni di casa è quindi già iniziata, in attesa di quella che sarà la vera e propria battaglia in campo. Con la speranza di non dover assistere alla terribile “Hakarena”.

 

Di seguito il video del balletto "incriminato":

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *