Rendiconto raccolta fondi campagna congiunta UNICEF-WFP SMS solidale per “Emergenza Filippine”

Comunicato il  RENDICONTO DELLA RACCOLTA FONDI PER LA CAMPAGNA CONGIUNTA UNICEF-WFP SMS “Emergenza Filippine”. Campagna del 12 - 26 novembre 2013, in collaborazione con Segretariato Sociale RAI e altri canali di comunicazione. 
 

Da quanto la crisi è iniziata, il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) ha già fornito razioni alimentari d'emergenza a oltre 100.000 persone.

FINALITÀ DELLA RACCOLTA FONDI DELLA CAMPAGNA

La finalità della campagna UNICEF-WFP SMS “Emergenza Filippine” è stata quella di raccogliere fondi a sostegno degli interventi di emergenza nel Paese, a causa del disastro provocato dal tifone Haiyan, tra i più distruttivi registrati nella regione. 14 milioni le persone colpite, di cui quasi 6 milioni di bambini. Grazie alla generosità degli italiani, la campagna UNICEF-WFP ha raggiunto l’obiettivo di portare assistenza alimentare d’emergenza e beni di prima neccessità a sostegno della popolazione, in particolare dei bambini.

RISULTATI RAGGIUNTI

Grazie al sostegno della RAI, i risultati conseguiti in termini di fondi raccolti sono pari a € 2.393.831, frutto anche della collaborazione delle compagnie telefoniche che hanno messo a disposizione per due settimane,dal 12 al 26 novembre 2013il numero unico 45590.

RICEZIONE DEI FONDI E IMPIEGO DELLE RISORSE

La concreta ricezione da parte dell’UNICEF e del WFP dei fondi raccolti attraverso l’sms è avvenuta tra il 27 novembre 2013 e il 10 luglio 2014. I fondi raccolti hanno contribuito alla distribuzione di 35.000 tonnellate di cibo e di 800 tonnellate di prodotti ad alto contenuto nutrizionale previsti nell’ambito di interventi nutrizionali destinati a 97.000 bambini, per contrastare malnutrizione e mortalità infantile. Inoltre, sono stati distribuiti kit igienici, acqua potabile e vaccini a 78.272 bambini. Le donazioni si sono trasformate quindi in assistenza alimentare, interventi salvavita e in supporto didattico, per garantire ai bambini nutrimento vitale e aiutarli a superare il trauma e tornare alla quotidianità.

(fonte WFP.org)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *