R.I.P. Carlo Vanzina, regista e icona del cinema italiano

Lutto per il cinema italiano: si è spento questa notte all'età di 67 anni, il regista italiano Carlo Vanzina. Combatteva da tempo con una malattia, ne hanno dato l'annuncio il fratello e la moglie

2580aa4c-827e-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_LASTAMPAWEB_20180708091103550-kAQC-U111017100109802WD-1024x576@LaStampa.it

Carlo Vanzina nacque a Roma il 13 marzo del 1951, a sua volta figlio di un regista, Stefano Vanzina, soprannominato Steno. Il fratello, Enrico Vanzina, ha seguito le stesse orme del padre e del fratello maggiore. Conosciuto a livello nazionale e internazionale per le sue doti innate di regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Frequentò il liceo pubblico francese Chateaubriand a Roma. Nella sua vita, si sposò per ben due volte, la prima, con l'attrice Ely Galleani, divorziando poi nel 1980, e la seconda con Lisa Melidoni. Il suo successo nella commedia italiana, è stato segnato maggiormente negli anni ottanta e novanta, soprattutto con la scoperta di Diego Abatantuono protagonista delle pellicole del 1982: Eccezzziunale...veramente con Sabrina Ferilli e Ugo Conti, e Viuuulentemente mia. Il padre Stefano e Alberto Sordi, furono i suoi insegnanti, ma in seguito il fratello Enrico diventò il suo allievo. Realizzò ben sessanta film in quarant'anni di carriera e il primo debutto avvenne nel 1976, con la commedia Luna di miele in tre.

Ha collaborato con molti altri attori di spicco, tra i quali: Renato Pozzetto, Enrico Montesano, Monica Bellucci, Leo Gullotta, Michele Placido, Sergio Castellitto, Paolo Villaggio, Monica Vitti, Massimo Ghini, Ricky Memphis.

Carlo_Vanzina_vicedomini_ufs

I suoi film più popolari sono:

Vacanze di Natale(ambientato a Cortina, in cui alcune ricche famiglie italiane, si danno appuntamento per trascorrere insieme le vacanze natalizie) e Sapore di mare, del 1983, con l'interpretazione di Virna Lisi, Jerry Calà, Christian De Sica e Marina Suma (ambientato in Versilia, dove si incontrano alcune famiglie italiane provenienti da diverse città italiane. La famiglia milanese è quella che dà maggiore spicco, essendo ormai fissa sulle spiagge toscane. Un genovese fidanzato, si innamora di un'altra ragazza e altre persone a loro volta si innamorano, ma vi sorgono poi alcuni problemi).

Sotto il vestito niente, del 1985, tratto dall'omonimo romanzo di Marco Parma (protagonista un guardaparco di Yellowstone che avverte che la sorella gemella che lavora in un'altra città, si stia trovando in pericolo. Parte per l'Italia a seguito della sua premonizione in cui la sorella viene assassinata, ma una volta arrivato scopre che la sorella è scomparsa).

Yuppies - I giovani di successo, del 1986 (ambientato a Milano, in cui tre giovani yuppie, si ritrovano in alcune situazioni surreali, dalle quali è difficile uscirne, a causa del loro stile di vita). 

La partita, del 1988 (ambientato a Venezia nel XVIII secolo, in cui un nobile dopo un periodo di esilio torna in patria e scopre che il padre ha perso tutto il suo patrimonio al gioco, sconfitto da una contessa)

Il poliziesco Tre colonne in cronaca, del 1990 tratto dall'omonimo romanzo di Corrado Augias e Daniela Pasti (contesto politico in cui un uomo tenta di impadronirsi di un giornale rivale e un terrorista ha l'incarico di uccidere un agente di borsa. Un vice questore e un giornalista devono far luce sulla vicenda)

Sognando la California, del 1992 (quattro amici si radunano in un incontro di studenti universitari dopo quindici anni. All'insaputa delle famiglie, avverano il sogno di giungere negli Stati Uniti).

S.P.Q.R. - 2000 e ½ anni fa, del 1994 (ambientato nel 71 a.C, in cui il senatore Cesare Atticus, si trovava in vacanza con l'amante. L'uomo viene richiamato per tornare a Roma, ma durante il suo rientro deve affrontare mille peripezie).

A spasso nel tempo, del 1996 con l'interpretazione di Massimo Boldi e Christian De Sica (protagonisti un aristocratico romano e un milanese proprietario di un cinema. Durante l'incontro delle famiglie, avvenuto in un parco dei divertimenti a Los Angeles, i due si ritrovano in un'attrazione del parco che è una macchina del tempo) e il sequel A spasso nel tempo l'avventura continua del 1997.

 Il cielo in una stanza, del 1999 (un ragazzo litiga con il padre che lo critica per tutte le sue azioni. Un giorno viene rimproverato per essere rientrato tardi e il figlio lo accusa di non capire nulla. Il padre così lo porta negli anni 60 per fargli capire che anche lui è stato giovane).

C_2_articolo_3018418_upiFoto1F

E adesso sesso (film composto da 8 episodi e ambientato in vari luoghi. Gli episodi sono: Fuga d'amore, Venere nera, Guardoni, SMS, Belle da calendarioSito internet, Guardoni parte II e Una vita hard) e South Kesington, del 2001 interpretato da Enrico Brignano, Rupert Everett e Giampaolo Morelli (un uomo vive in una casa lussuosa, ma per colpa dei debiti è costretto ad affittare le camere, ma uno studente di Positano che decide di venire a Londra per studiare, affitta una delle camere del proprietario)

Febbre da cavallo - La mandrakata del 2002, con protagonista Gigi Proietti (un uomo chiamato Mandrake, nonostante il suo matrimonio andato in rovina e la promessa alla nuova fidanzata, non ha perso il vizio di scommettere con i cavalli)

Il pranzo della domenica, del 2003 (Una donna appartenente alla buona borghesia della Capitale, cambia quando alla morte del marito e riversa le sue attenzioni morbose sulle sue tre figlie sposate, obbligandole ogni domenica a pranzare da lei con le proprie famiglie).

In questo mondo di ladri, del 2004 (protagonisti un impiegato bancario e l'amante di un uomo sposato, un proprietario di un cinema fallito, un ristoratore indebitato e un chirurgo plastico in crisi, tutti con il desiderio comune di acquistare una multiproprietà a Cortina D'Ampezzo)

Il ritorno del Monnezza del 2005, interpretato da Enzo Salvi, Claudio Amendola ed Elisabetta Rocchetti (Il figlio di un poliziotto degli anni 70 è agente nei reparti operativi di polizia. Un giorno viene a sapere dell'assassinio di un uomo e indaga sulla sua morte e scopre che dietro di nasconde un grande traffico di droga). 

Eccezzziunale veramente - capitolo secondo...me, del 2006 ((un uomo si trova da circa venti anni a Ibiza, dove convive con la proprietaria di un ristorante. Torna a Milano ma scopre che i suoi familiari sono tornati a Bisceglie e di avere un figlio interista, Aveva abbandonato la sua ex fidanzata all'inizio della gravidanza, che si è fidanzata con il suo avversario tifoso dell'Inter. Per riavvicinarsi al figlio, finge di voler prendere parte al locale club interista, ma non riesce a nascondere la sua fede per il Milan).

Olé con Enzo Salvi, Massimo Boldi e Vincenzo Salemme (protagosti due insegnanti di un liceo classico, che accompagneranno una classe in Spagna. I due non sono in buoni rapporti e incontrano per caso il padre di un alunno con la sua fidanzata. Durante una visita guidata la classe incontra una classe femminile di un liceo americano e da questo incontro il figlio dell'uomo e un'altra studentessa si innamorano) e 2061 - Un anno eccezionale, del 2007 (la Terra piomba in un nuovo Medioevo a causa dell'esaurimento delle scorte petrolifere e l'Italia non esiste più. La nazione torna ad essere divisa e la situazione politica è simile a quella di prima della riunificazione del 1861).

Dal 2005 al 2008 la serie Un ciclone in famiglia, con Massimo Boldi. Lo stesso anno esce Un'estate al mare (protagonisti un gruppo di persone, tifose di calcio, che fanno ritorno al loro paese e grandi attori drammatici che si ritrovano in situazioni comiche).

Carlo Vanzina fu vincitore del Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, insieme al fratello Enrico. Tra il 25 e il 22 luglio di quest'anno, avrebbe dovuto ricevere un ulteriore premio all'Ischia Film Festival.

NA-DSC_7360

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *