I primi 30 Anni di Rete Natura 2000

Il principale strumento della politica dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Appuntamento sabato 21 maggio 2022 a Palazzo “Landro Scalisi” di Floresta

Gli eventi programmati per la celebrazione dei 30 anni della Direttiva 92/43/CEE "Habitat" (recepita dal Governo Italiano con il D.P.R. n. 357/1997 recentemente modificato ed integrato dal D.P.R. n. 120/2003) si concluderanno a Floresta sabato 21 maggio 2022, al Palazzo “Landro Scalisi” Via Vittorio Emanuele 93, con il Seminario Scientifico finale, la cartolina celebrativa e l’annullo filatelico dalle ore 8:30 alle ore 14:30. L’Associazione per lo Sviluppo Sostenibile e Centro di Educazione Ambientale di Messina (AssoCEA Messina APS) ha ottenuto, dal competente Ufficio dell’Unione Europea, l’autorizzazione all’utilizzo del Logo Ufficiale ed è stata promotrice e partner di una serie di eventi per la ricorrenza del trentennale di tale fondamentale tappa di tutela ambientale.

Rete Natura 2000 è una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell'Unione Europea, istituita per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario. La rete Natura 2000 è costituita dai Siti di Interesse Comunitario (SIC), identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione (ZSC), e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite ai sensi della Direttiva 2009/147/CE "Uccelli" concernente la conservazione degli uccelli selvatici.

Le manifestazioni e gli approfondimenti tematici promossi dall’AssoCEA Messina APS per i 30 anni dalla pubblicazione della Direttiva 92/43/CEE "Habitat" sono state patrocinate dal Comune di Floresta, dall’Università degli Studi di Messina, dall’ARS, dalla Città Metropolitana di Messina, dal Parco Regionale dei Monti Nebrodi, dal Laboratorio InFEA di ARPA Sicilia, dalla Fondazione ITS Albatros, dall’INGV, dal CNR-IRIB, dal MU.MA. di Milazzo, dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura (INBAR), dal Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA-APS), dall’Associazione Nazionale Alpini Sezione Sicilia Gruppo di Messina, dalla Sezione CAI di Messina, dal Ramarro Sicilia, ANISN Sezione di Messina, dal Progetto di Educazione Civica ed Ambientale Futuri Cittadini Responsabili 2.0 e Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *