Presentato il programma “Acireale estate 2024”

Sarà un’estate fittissima di appuntamenti ad Acireale, Catania. Cultura, musica e spettacoli coinvolgeranno tutti, adulti e bambini, tra centro storico e frazioni.

L’ingresso dell’estate verrà salutato all’alba del primo giorno della bella stagione. Domani alle 5.30 alla Villa Belvedere il programma si aprirà con il Concerto del Solstizio d’estate della Città di Acireale, in occasione della Festa della Musica del 21 giugno.

È un programma ricchissimo di eventi grandi e piccoli, ma tutti importanti per la città perché coinvolgono tutto il territorio. E’ stato un lavoro di squadra importante. Oltre al grande impegno dell’Assessorato al Turismo con la Fondazione del Carnevale voglio sottolineare il coinvolgimento di tutti gli Assessorati e degli Uffici. Quindi ringrazio tutti per il gran lavoro e ringrazio la Regione Siciliana per il grande sostegno che ci consentirà di avere un’estate vivace e animata, con eventi di grande spessore culturale. Ringrazio sempre le forze dell’ordine per la disponibilità e l’indispensabile supporto a tutte le attività cittadine”, dichiara il sindaco Roberto Barbagallo.

Il programma ACIREALE ESTATE 2024 è stato presentato alla stampa stamattina in Sala Galatea a Palazzo di Città alla presenza della Giunta, del Consiglio comunale, della Fondazione del Carnevale, degli Uffici, delle Forze dell’ordine, dei cittadini e delle associazioni coinvolti. Il presidente Michele Greco ha ringraziato Amministrazione, Fondazione e Uffici. È un programma vastissimo, ricco di eventi importanti, che coinvolgeranno un po’ tutti e non solo il centro storico ma anche le periferie e vi ringrazio a nome del Consiglio comunale per il grande sforzo organizzativo che renderà Acireale animata per tutta la stagione estiva”. Domani, venerdì 21 giugno, avrà inizio l’ottava edizione di “JACI & JAZZ“, in programma fino al 30 giugno con l’eccellente conclusione del concerto degli Avion Travel in piazza Duomo. La rassegna organizzata dall’associazione Sajamastra, presieduta da Giovanni La Rosa, prevede, come da tradizione, anche un “contest” che vedrà cimentarsi allievi dei vari Conservatori.

L’assessore alla Cultura e al Turismo Enzo Di Mauro ha sintetizzato i principali appuntamenti del lungo programma. “Il clou di Acireale Estate è racchiuso in questo programma che distribuiremo nei prossimi giorni. Inseriremo ancora qualche evento, sicuramente un concerto importante e contiamo di organizzare almeno un appuntamento in tutte le frazioni. A parte le classiche manifestazioni come Jaci & Jazz, Villa Pennisi in Musica e Magma in versione estiva Debut, avremo, grazie all’aiuto dell’esperto di cinematografia Mario Patanè la prima edizione di una rassegna sul viale della Villa Belvedere dedicata al grande regista Roberto Andò. Sono tanti gli appuntamenti che attrarranno visitatori da Aci Comics, alla Chiazza Fest per vivacizzare e abbellire la nostra pescheria, al Pop Up Market, alle mostre importanti in programma per tutti i mesi estivi. Al centro del programma ci sono gli eventi artistici e culturali e intorno tutto ciò che può offrire momenti piacevoli per tutti e quindi ringrazio gli uffici del settore cultura e turismo che hanno contribuito alla realizzazione del cartellone”.

Anche luglio sarà un mese vivacissimo sin dal primo fine settimana tra il 5 e il 7 con una nuova e ricchissima edizione del “Pop Up Market Sicily D’UOMO Edition”. Dal 10 al 14 arriva il nuovo evento di Acireale Estate, il debutto della rassegna cinematografica della Città di Acireale “LE STRANEZZE DI ROBERTO ANDO’: DA TOMASI DI LAMPEDUSA A LUIGI PIRANDELLO” con la presenza del grande regista italiano e dei protagonisti dei suoi film. Agosto inizia con VILLA PENNISI IN MUSICA, una full immersion di creatività nella musica e nell’architettura ideata dal maestro David Romano, in programma dall’1 al 13. Torna l’atteso CARNEVALE ESTIVO, con i carri allegorici protagonisti nel centro storico. Torna anche l’appuntamento con l’Etna Afro Festival, giunto alla IX edizione.

Oggi si parla di destagionalizzazione del turismo e in questo contesto il nostro Carnevale è ormai una manifestazione che riesce ad attrarre turisti e visitatori con tre appuntamenti annuali. Dopo il successo del Carnevale storico e della Festa dei Fiori, ci prepariamo a mettere in mostra le opere dei nostri artisti della cartapesta dall’1 al 4 agosto e dall’8 all’11 agosto”, ha annunciato il presidente della Fondazione del Carnevale Nando Ardita. Gran finale dell’estate a settembre con ACICOMICS, la nuova attesissima edizione della FIERA dello JONIO, il “Teatro Città” e l’Anello del Ferro. Durante l’intera stagione estiva sono in programma spettacoli, eventi, sagre e le caratteristiche feste patronali nelle frazioni a mare.

Stiamo lavorando alla nuova edizione della Fiera dello Jonio in programma dal 6 al 15 settembre e articolata nel centro storico tra agroalimentare e artigianato, ma prevederemo anche laboratori per bambini, eventi serali e incontri tematici. Ringrazio le attività locali con cui auspichiamo ci sia una sinergia sempre maggiore”, ha dichiarato l’assessore alle Attività Produttive Laura Toscano.

Caratteristica di Acireale Estate 2024 sarà il grande spazio riservato alle mostre di rilievo nazionale.

-Dal 15 luglio al 29 settembre il Museo diffuso EGO di Giuseppe Patanè. Il percorso espositivo è stato ideato per essere declinato in 9 locations cittadine.

-Il Jazz dei siciliani a cura di Sajamastra sarà visitabile dal 28 giugno al 14 luglio al Palazzo del Turismo.

-Dal 20 al 28 luglio la prestigiosa mostra “Cagliostro torna in Sicilia” con documenti e stampe in esposizione in Sala Costarelli a Palazzo di Città. Tra gli ospiti Angelo Di Rosa, Tommaso De Chirico, Loris Di Giovanni, Santo Primavera e Stefano Paiusco.

Una parentesi a parte merita il calendario di eventi pensato per i più piccoli “LAB FOR KIDS”, allestito dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione retto da Valentina Pulvirenti, in collaborazione con l’assessore all’Ambiente Francesca Messina, che promuoverà laboratori esperienziali e iniziative a contatto con la natura. “Abbiamo fortemente voluto inserire attività pensate per i bambini, perché anche i bambini devono avere attività dedicate interamente a loro,- ha sottolineato l’assessore Pulvirenti– . Sono attività socio educative e ringrazio la dottoressa Borzì, le associazioni, le parrocchie e i cittadini che saranno fondamentali per l’organizzazione. Abbiamo lavorato tanto per soddisfare le esigenze di tutti i cittadini, perché fa bene alla nostra città essere coinvolta e condividere momenti di svago”.

a Cognita Design production
Torna in alto