Presentate a Torre del Grifo le nuove maglie della squadra del Catania

 Il Presidente Pulvirenti presenta le nuove maglie: le 'frecce rossazzurre' ai blocchi di partenza.

'Presentate le nuove maglie, la stagione può cominciare!
Ripartenza con i nuovi colori nel rispetto della tradizione ...' 

 L’evento in “rossazzurro” si è svolto sala stampa del centro sportivo Torre del Grifo, orgoglio della società Calcio Catania, seconda struttura operativa sportiva in Europa. Insieme al presidente del Catania, Nino Pulvirenti, era presente il dottor Giovanni Acanfora, amministratore della Società Givova (che si occupa della realizzazione delle maglie per il quarto anno consecutivo) oltre ai numerosi tifosi presenti anche Giuseppe Castiglia, autore dell’inno del Catania "Catania siamo noi", conduttore per l'occasione dell'evento, accompagnato dallo sguardo sempre attento del coordinatore della conferenza stampa Angelo Scaltriti. Folta la schiera delle testate giornalistiche, radio-televisive e di una grande rappresentanza delle società impegnate nel merchandising rossoazzurro. Cinque modelle, davvero notevole l'impegno della Luca Napoli management, hanno sfilato con indosso i capi presentati: Ylenia Fanni, Agata Alonzo, Dayana Studzinski, Anna Di Sciacca e Alessia Messina hanno 'preziosizzato' i colori rossoazzurri. 

Tre le maglie del Catania per la nuova stagione, presentano alcune novità: la prima maglia, quella rossazzurra, è caratterizzata da una striscia rossa a sinistra più larga dove viene posizionato lo stemma; la seconda maglia, bianca, ha subito un vero e proprio restyling che richiama una soluzione degli anni ’80 legata alla promozione in A del Catania nella stagione 82-83; la terza maglia, rossa.

In evidenzia i nuovi accorgimenti tra maniche e pantaloncini, e la Tuta di rappresentanza e da Lavoro. Le maglie dei portieri invece saranno presentate in seguito, così come successivamente sarà comunicato il resto dell’abbigliamento dei rossazzurri.

La nuova stagione 2013-14, inoltre, vede la conferma del co-sponsor TTT Lines mentre non vi sarà più il main sponsor della scorsa stagione.

Infatti varie sin qui le trattative in ballo con brand di carattere nazionale.
Avevamo pensato che la terza maglia fosse rosa – ha commentato il numero uno rossazzurro -, perché quest’anno mancherà qualcosa, ma poi pensandola indossata da Bergessio ci abbiamo ripensato”.

Entusiasmo ed applausi per il presidente Pulvirenti che comincia a scaldare i motori per la nuova stagione.

Infine tra le domande il presidente ha commentato la vicenda legata all’inchiesta legata al calcio: “Abbiamo ricevuto anche noi la visita della Guardia di Finanza, fornendo i documenti richiesti relativi all'ingaggio di Legrottaglie, nella massima trasparenza. Il Catania non è mai stato coinvolto in uno scandalo e non accadrà nemmeno questa volta perchè quando facciamo le cose, le facciamo correttamente. Ci sono delle indagini e vanno rispettate, all'interno delle indagini si chiarisce la propria posizione".
Alla fine della conferenza i lavori proseguivano con la presentazione del "Progetto Scuola Calcio", fortemente voluto da Giovanni Acanfora e Nino Pulvirenti, rappresentanti della partnership tra Givova e Calcio Catania spa dal 2009, che hanno creduto nella utilità di realizzare il sogno di tanti ragazzini che amino indossare la maglia dei loro campioni ed essere osservati come calciatori in erba ...campioni del futuro. 
Interessante il parterre, ricco di tante maestranze che già operano nel commercio Givova, e di tante società di calcio giovanile che desiderano affiliarsi e fregiarsi del logo del Calcio Catania - Givova.
In postazione Acanfora presenta il tavolo dei relatori: Gianfranco Lodovico (rappresentante Givova per la Sicilia), Emanuele Zacca (esclusivista di Zaccà Sport), Dario Scozzari (resp. del settore giovanile di Calcio Catania), Alfredo Femiano (referente del Progetto Scuole Calcio).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *