Pogliese avvia il cantiere per rifare via Palermo più nuova e moderna coi fondi comunitari

Per le prossime festività pasquali, via Palermo, una delle arterie più importanti e trafficate di Catania, avrà un nuovo look, con la sistemazione dei marciapiedi e delle caditoie, l’abbattimento del numero di barriere architettoniche, il totale rifacimento del manto d’asfalto, ma anche la messa in opera di oltre mille catarifrangenti ai lati della strada e  il riassetto dei muretti che ne delimitano il percorso.

Il cantiere della riqualificazione di una delle strade più lunghe e storiche di Catania è stato simbolicamente avviato alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, dell’assessore alle manutenzioni Pippo Arcidiacono e quello alle politiche comunitarie Sergio Parisi, del presidente de consiglio comunale Giuseppe Castiglione, del presidente della commissione consiliare Patto per Catania Luca Sangiorgio, del consigliere comunale Giovanni Petralia, dei presidenti del I e V Municipio Paolo Fasanaro e Salvo Patanè.

“Questo intervento molto atteso da cittadini e automobilisti che transitano da via Palermo - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - rientra in un ampio piano di riqualificazione e messa in sicurezza di arterie stradali strategiche per la città. Il prossimo cantiere che aprirà, tra una decina di giorni, è quello di via Filippo Anfuso alla zona industriale. E la riqualificazione riguarderà anche via Garibaldi, via Vittorio Emanuele e altre ancora, tutte strade che saranno rifatte dopo decenni di incuria. Via Palermo, era diventata troppo pericolosa perché era una di quelle a cui era stata dedicata meno attenzione nonostante fosse particolarmente trafficata. Oggi, finalmente, saniamo questa situazione avviando l’intervento di riqualificazione che la riguarderà interamente, da piazza Palestro all’ospedale Garibaldi-Nesima. Ringrazio l’assessore Parisi e l’assessore Arcidiacono per il lavoro svolto, insieme a dirigenti e funzionari, in sede di individuazione del finanziamento necessario, impiegando i fondi comunitari del Patto per Catania che stiamo continuando a rielaborare per rammodernare la città con piani strategici d'intervento e visioni organiche di pianificazione”.

Il progetto di rifacimento e messa in sicurezza di via Palermo realizzato dalla Direzione Manutenzioni e bandito dal Comune lo scorso Ottobre, è stato aggiudicato nelle scorse settimane sul mercato elettronico (MEPA) con un ribasso del 20.66%, per un ammontare effettivo di 700 mila euro iva compresa e comporteranno la riconversione dei tre chilometri di strada che mettono in collegamento il quartiere di Nesima con il centro storico.

L’assessore alle manutenzioni Arcidiacono ha evidenziato come la messa in sicurezza di via Palermo è un valore aggiunto per la mobilità cittadina perché garantisce una migliore fruibilità per pedoni e automobilisti, mentre l’assessore Parisi ha evidenziato come l’intervento su via Palermo e molti altri in programma sono frutto della rimodulazione del Patto per Catania della giunta Pogliese, con l’intento di migliorare vivibilità e servizi della città, senza gravare sulle casse comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *