Mozart innamorato dell’amore nel libro della Bentivoglio e Bramani

Un Mozart progressista e innamorato dell'amore, questo è quello che emerge dal libro “E Susanna non vien. Amore e sesso in Mozart”, scritto a quattro mani da Leonetta Bentivoglio e Lidia Bramani, presentato alla Libreria Feltrinelli di Catania.

CATANIA - Se alla presentazione del libro: “E Susanna non vien. Amore e sesso in Mozart”, alla Feltrinelli di Via Etnea lo scorso 3 Ottobre, ci fosse stato anche lui, Mozart, probabilmente, alla domanda se sia possibile avere molteplici amori, il compositore avrebbe risposto di sì.

Quella che emerge dal libro scritto a quattro mani da Leonetta Bentivoglio, saggista e giornalista e Lidia Bramani, musicologa appassionata di Mozart e scrittrice, è la personalità di un Mozart progressista.  Un modo di essere diverso da quello che traspare dalle sue opere.

Le autrici esaminando la trilogia italiana, ossia le Nozze di Figaro, Don Giovanni e Così fan tutte, fanno emergere “una teoria degli affetti  profonda e allo stesso tempo leggera e prismatica”. Un senso dell’amore talmente moderno che pare anticipare il futuro, apparendo ancora oggi, contemporaneo.

Mozart è un innamorato dell’amore e le sue opere sembrano essere una condanna a qualsiasi pregiudizio e convenzione. “Se gli uomini sapessero accettare le  contraddizioni della vita, che altro non sono, se non necessità del cuore, probabilmente avrebbero la calma e la pace interiore”. E se ad una prima lettura superficiale può apparire come una sorta di  "apologia del  tradimento" quello che sembra emergere, invece, è una visione di “poliamore”, libera da qualsiasi convenzione sociale.

Così Fan tutte” ad esempio,  è un’opera profondamente,  progressista e femminista e tale interpretazione emerge con forza nel ruolo della serva Despina che fa un vero e proprio inno alla “singletudine”. Infatti, secondo la donna, gli uomini vanno usati, esclusivamente, per il proprio piacere. "Amor cos'è? | Piacer, comodo, gusto, | Gioia, divertimento, | Passatempo, allegria: non è più amore, I Se incomodo diventa, I Se invece di piacer nuoce e tormenta"

L’evento organizzato in collaborazione con la SIS, la scuola Italiana di Senologia, ha visto la partecipazione del Prof. Marcello Majorana, radiologo esperto in senologia che con il suo intervento ha spiegato le motivazioni che lo legano a questo libro e alla sua presentazione. L’iniziativa rientra in quelle organizzate per il mese rosa della prevenzione del tumore al seno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *