Judith Boy, l’artista tedesca trapiantata a Palermo sfila con le sue creazione di moda

Judith Boy lavora da tanti anni come artista in Italia (in Sicilia) e Germania. Ha studiato Moda e Design a Trier e lavora come costumista e pittrice. Ha sfilato con le sue creazioni, sabato 13 marzo alla Libreria del Mare in via Cala 50 (Palermo).

Si interessa anche di installazioni?

“Certamente, mi sento un’artista completa. Dalla Germania mi sono trasferita a Palermo città che amo molto per la sua antica storia, la sua cultura, il suo cibo, e in questa città che la mia vena artistica si è evoluta e migliorata. Sto dando il meglio di me. Faccio installazioni, creo anche oggetti particolari e  mi diverto con performance di danza molto apprezzate dai miei amici”

Ha partecipato a numerose mostre? 

“Ha fatto numerose mostre, tante personali in musei in Germania e Italia (...Wo die Zitronen blühen... Historisches Museum Bräunlingen, paesaggi Siciliani al Museo Civico Termini Imerese, TRANSFORMING ATLANTIS  Theodor Zink Museum Kaiserslautern).

In più, BIAS2020 a Palermo, la Biennale di Sicilia – Curata  da Chiara Fici -  Al momento partecipo a be**pART di Gio Montez a Roma”

Come si svolgerà il pomeriggio artistico che ha pensato di realizzare per la gioia di chi l’ammirerà? 

Domani farò vedere le mie creazioni che sono tute in vendita: creazioni nuove e mi esibirò presso la Libreria del Mare, via Cala 50 Palermo.. Davanti la libreria in maschera! Su Internet si trovano tante opere e interviste, più video....”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *