Intervista alla poetessa Maria Grazia Falsone

Maria Grazia Falsone, le sue nuove liriche poetiche “RIVERBERI D’EMOZIONI” ed uno spettacolo per ricordare l’amico Franco Battiato il cantautore recentemente scomparso.

L’incontro con MARIA GRAZIA è stato per me importante poiché mi sono resa conto che abbiamo in comune tanti aspetti del nostro carattere, condividiamo le stesse passioni, paure; i nostri cuori vibrano quando si parla di arte. Lei più volte mi ha invitato ad Acireale come ospite d’onore agli spettacoli che presiede e presenta e spero che un giorno potrò realmente essere presente in questa città che amo in modo particolare poiché mi ricorda quando ero piccina ed i miei genitori erano ospiti del principe Gaetani che aveva una villa nel territorio catanese.

Riverberi d'emozioni...che bel titolo! Questo tuo libro si presenta molto bene sono certa che in molti apprezzeranno le tue liriche dettate da un'anima sensibile come la tua cara Maria Grazia. Quando uscirà il libro?

“Muore lentamente chi evita una Passione. Chi preferisce il nero su bianco e i Puntini sulle I, piuttosto di un insieme di Emozioni. Proprio quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso. Quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti” (Pablo Neruda).

Aforisma che ben racchiude la mia idea di Poesia che è “Pura emozionalità vibrazionale dell’animo” E’ la voce di sentimenti e come diceva il grande Mario Luzi la Poesia è come un’onda che fa venire dal profondo dell’anima in superficie tutto ciò che c’è di salvifico per l’umanità. Questo quinto libro nasce con la tematica della “Speranza”.

La Poesia ancora una volta mi è venuta incontro ,tendendomi le braccia e salvandomi dall’apatia e dall’atonia in cui ero piombata nel periodo della quarantena. Giorni con poca voglia di fare, perché predominava l’incombente “ Spada di Damocle del Covid 19” … Ma Lei la Poesia testarda e Sorniona, taumaturgica forza vitale mi ha trascinato con violenza salutare nel vortice creativo, regalandomi l’Ispirazione e l’Input della creazione per un nuovo parto dell’anima. Il quinto libro “Riverberi D’Emozioni.” L’avrei pubblicato piu’ in là, ma il periodo della quarantena mi ha permesso di intraprendere il lungo e certosino percorso lavorativo che mi ha portato al parto di una nuova creatura: il mio quinto libro. Questo libro ha un valore supremo perché creato durante la “Pandemia” mentre il cuore cercava linfa vitale per vivere, e non buttare la spugna alla vita! ”Riverberi D’Emozioni” libro con la tematica della “Speranza” mentre il primo “Appunti di viaggio” ha come tematica l’esplosione Il “Senso Della Vita” la constatazione, il “Respiro Di …Verso del tempo” la riflessione, e “La Favola Del Disarmo” l’accettazione…”.

Di recente, il cantante e autore Franco Battiato ci ha lascito; un lutto enorme per il mondo della musica d'autore; tu hai di recente scritto una lirica in memoria del  cantante di origine marsalese. Che temi affronta?

Ciao Franco” Lirica dedicata all’amico Franco Battiato “Mondi fluttuanti nei tuoi eterni versi. Nelle tue sognanti note. Di petali bianchi incandescenti. Nel fiume della vita…”. Indelebili catartiche piogge Omaggeranno il tuo passaggio terreno Oltre le coltri dei pensieri Immortalandoti agli altari dell’eternità…” Una lirica per il maestro Battiato uomo di cultura e grande artista. “ Ciao Franco “ L’ho voluto ricordare attraverso l’arte, Lui che ha trasformato il mondo della musica dedicandosi, allo “Sperimentalismo” e al trionfo delle “Parole dal cuore”. Ecco una lirica in cui si esprime l’emozionalità del suo vivere da “Filosofo/Poeta” Un filosofo che come diceva Alda Merini camminava coi piedi per terra perché era anche un poeta… Un Battiato “Asceta” amante delle discipline orientaleggianti capaci di trasmettere la via per entrare in contatto con la nostra essenza, con il nostro amico spesso sconosciuto “Io”. Traspare la “Nostalgia del sentimento popolare” Nella lirica si riflette il Franco che declama l’amore come forza vincente per sopravvivere alle intemperie della vita. La celeberrima canzone poesia “La Cura” ne è la testimonianza oltre tempore. La Cura contro le paure e le ipocondrie. “Artista sovrano dell’Essenza incontaminata che si eleva oltre le barriere temporali. Per respirare l’etereo. Indecifrabile ipocondriaco momento del tempo… Non saranno fiaccole spente. Nell’inceneritore della vita. I tuoi versi le tue note. Ma eterne melodie. Nelle anse del cuore. Orchestre sinfoniche. Tra nubi terrene e iridescenti speranze…“Voli libera l’Anima tua. Per ricongiungersi all’essenza!”

Hai già la data della presentazione del tuo libro, anche se a Catania come in ogni parte della Sicilia ancora è tutto aleatorio e fermo causa maledetto virus?

“Il libro sarebbe dovuto uscire il 24 Ottobre 2020, ma purtroppo per le Restrizioni anti covid , ho dovuto bloccare tutto. Anche perché le mie presentazioni sono articolate in modo originale e particolare . Abbiamo la parte puramente culturale e una parterre artistico culturale con uno spettacolo che ha come finalità : L’Emozionalità. Adesso speriamo fine estate poter realizzare questo evento che si avvale di personalità eccellenti sia nel settore culturale che in quello artistico”.

Il tuo libro si divide in tre parti, potresti scendere nei particolari?

“In “Riverberi D’Emozioni” predomina la “Speranza”. La vita senza il respiro della “Speranza” diviene una coltre fumogena. Che avvolge il nostro animo inghiottendoci nel nulla! Le tematiche sono : l’infanzia, la memoria, Il tema sociale. La tematica dell’infanzia, prendendo vita dalla nascita della mia nipotina Ginevra, è la speranza del domani. I bimbi sono il nostro passaggio del testimone, sono la nostra speranza futura. Oltre il tema dell’Infanzia, il tema della memoria e saranno ricordati attraverso le note e i versi il grande Ennio Morricone, il Maestro Ezio Bosso, Alda Merini, Ignazio Buttitta, e dulcis in fundo il maestro Franco Battiato. Il tema sociale affronta il momento che stiamo attraversando : la Pandemia con liriche ispirate dal Covid 19. Altro argomento trattato con video poesie e recitazioni è il tema della Vecchiaia. Tematiche che hanno come obiettivo l’Emozionalità. Occorre destare l’essere umano dall’apatia e dall’atonia in cui sta vivendo!”

Il progetto dello spettacolo è da tempo nel cassetto. Coinvolgerà tanti cantanti e si leggeranno tante poesie. Quando si potrà mettere in scena e come si articolerà la serata?

“Attraverso la Poesia si dà voce alle emozioni del vivere. La Poesia è una finestra sul vivere che d’improvviso si spalanca quando nasce un’ “Emozione”. Far Poesia è:

“Recepire Emozione e Trasmetterle”. Ecco che per trasmetterle mi avvalgo di altre forme d’arte per amplificare le emozioni uditive e visive . Infatti propongo le mie Poesie con uno Spettacolo definito con lo slogan: “Quando La Poesia Fa Spettacolo”. Propongo le mie liriche tratte dai miei quattro libri con video proiezioni, con il canto lirico e moderno, con la coreografia della danza, con il mimo con la musica dal vivo, tutto per amplificare le emozioni. Desidero se tutto andrà bene (Covid Permettendo) realizzarlo nell’Anfiteatro di Milo, per ricordare due grandi artisti miei amici: Lucio Dalla e il compianto Franco Battiato. Si aggiunge a questo per la tematica della rimembranza il ricordo di Lucio Battisti, Mia Martini, Roberto Murolo .Tra i cantautori viventi De Gregori e Roberto Vecchioni ! Per il momento della sicilianità saranno ricordati il grande poeta siciliano Ignazio Buttitta e la cantantessa poetessa popolare Rosa Balistreri. Per il momento dell’internazionalità proporremo il grande poeta Garcia Lorca con danze gitane ,per trasportare il pubblico nella terra andalusa e respirare l’emozionalità dei versi del grande Garcia Lorca andaluso, il cui aforisma famoso sulla poesia ne declama l’amore infinito: “La Poesia Non Cerca Seguaci, Ma Amanti”. Ci sarà un momento particolare creato con i “Falconieri” che porteranno in scena nell’anfiteatro le Aquile, perché l’aquila per me è la personificazione del Poeta che vive sulla terra ma nel momento della creazione spicca il volo nell’etereo suo regno per isolarsi ed ascoltare e leggere i messaggi dell’Essenza da declamare all’umanità! L’aquila simbolo di saggezza, lungimiranza , potenza incontaminata dell’essenza! Spettacolo con questo titolo: “UN RICORDO, UN’EMOZIONE, UNA VERSATILE CANZONE”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *