F1: festa “gRossa” in Baharain per Vettel

Seconda vittoria in altrettante gare per il pilota tedesco. Secondo Bottas e terzo Hamilton. Ritiro amaro, invece, per "Iceman" 

1

Ancora Vettel e che Vettel! Nel deserto del Baharain la Ferrari compie un altro capolavoro, dopo la bellissima vittoria di quattordici giorni fa in Australia, aggiudicandosi il gradino più alto del podio con Seb.

Sembrava impossibile a trenta giri dalla fine e, invece, il tedesco della Rossa è stato in grado di continuare con la stessa mescola di gomme per più di trenta giri, difendendo e conquistando la seconda vittoria consecutiva in questo mondiale di Formula 1. Alle spalle di Vettel le due frecce d'argento con Bottas che chiude davanti al compagno e campione iridato Lewis Hamilton, aumentando dopo solo due gare il vantaggio di Seb in classifica generale. Ritiro per Kimi Raikkonen a causa di un errore compiuto dai meccanici durante il cambio gomme del finlandese, dov'è, purtroppo, rimasto ferito (sembrerebbe senza gravi conseguenze) uno dei tecnici della rossa.

Ritiro in gara anche per le due Red Bull, le quali andranno via dal deserto di Sakhir senza muovere le due classifiche; mentre l'altra sorpresa di giornata arriva dal pilota francese della Toro Rosso, Gasly, che termina il Gran Premio in quarta piazza.

Prossimo appuntamento col circus, fra sette giorni con il GP di Shanghai. Terzo atto di ventuno della battaglia Ferrari-Mercedes.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *