Europa League: dominio italiano nell’esordio dei gironi

Dopo i brutti risultati ottenuti da Juventus, Roma e Napoli in Champions, ci pensano i club italiani in Europa League ad acquisire punti in classifica Uefa

1

Meglio di così non poteva cominciare il cammino in Europa League per i tre club italiani occupati nella seconda competizione europea per importanza. Il Milan schianta, a Vienna, i padroni di casa dell'Austria mentre la Lazio soffre ma passa in Olanda contro il Vitesse. Dominio dell'Atalanta che asfalta l'Everton  di Wayne Rooney all'Atleti Azzurri d'Italia. 

Cominciamo con gli "orobici" che a sorpresa hanno superato il club inglese presso le mura amiche per 3-0. Una partita che sulla carta sembrava molto difficile per i nerazzurri di Gianpiero Gasperini, ma che si è rivelata più facile del previsto. Tutte le reti dell'Atalanta arrivano durante la prima frazione di gioco, con il match che viene sbloccato dopo solamente 27' minuti da Masiello, il quale verrà ammonito pochi minuti dopo (unico della sua squadra). Poi Papu Gomez al 41' minuto lascia correre una bordata da sinistra verso destra che non lascia scampo all'estremo difensore dell'Everton. Chiude i giochi Cristante che segna la terza rete ad un minuto dalla fine del primo tempo. Nella ripresa l'Atalanta gestisce. Qualche pericolo da parte degli avversari che non impensierisce la difesa nerazzurra.

4

Il Milan, invece, asfalta l'Austria Vienna proprio nella capitale austriaca per 1-5. Grande prestazione dei rossoneri che passano in vantaggio dopo solo sette minuti con la rete del numero 10, Calhanoglu. Poi uno scatenato Andre Silva realizza il primo dei suoi tre gol solamente dopo tre minuti dalla prima marcatura. Il secondo arriva al ventesimo ed i rossoneri vanno al riposo sullo 0-3. La seconda frazione di gioco comincia con il gol di Borkovic che accorcia le distanze sul parziale di 1-3. Ma passano meno di dieci minuti ed ecco che il solito Andre Silva mette dentro il pallone che gli concede la sua prima tripletta in rossonero. Chiude i giochi con la rete del 1-5 al 67' minuti Suso.

AC Milan v KF Shkendija 79 - UEFA Europa League Qualifying Play-Offs Round: First Leg

Chiude la serata la Lazio di Simone Inzaghi che mette in campo tutta la sua forza di reazione contro gli olandesi del Vitesse. Partita che si sblocca al 33' minuto con Matavz che porta avanti i gialloneri che chiudono il primo tempo in vantaggio. Un'altra partita nella ripresa, con i biancocelesti che pareggiano grazie a Parolo al sesto minuto del secondo tempo. Altri sei minuti ed i padroni di casa ritornano in vantaggio questa volta con Linssen. Lazio che ritrova il secondo pareggio al 67' minuto con Ciro Immobile (che attualmente sta attraversando il suo miglior  momento della carriera). Pochi minuti ancora e Murgia trova il gol vittoria come nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Gara che termina 2-3 per il club romano.

3

Competizione che comincia con il piede giusto per tutte e tre le compagini italiane, pronte a proseguire il percorso europeo con la massima concentrazione per cercare di arrivare il più avanti possibile...e perché no, vincerla questa competizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *