Conte è il nuovo allenatore della Nazionale: 4 milioni il compenso da capogiro

Finita la farsa delle dimissioni da Casa Juve. La sceneggiata aveva in carnet un cachet milionario: si doveva fare! Peccato che tutti lo sapevano, e ora per questa pantomima gli Italiani sportivi pagano un biglietto salatissimo.
Tavecchio-Conte ...tutto secondo copione!

La Nazionale di calcio da oggi ha il suo nuovo CT si tratta di Antonio Conte: "Sono contentissimo" (...e lo crediamo!). Percepirà 3,6 milioni di euro più bonus a stagione per due anni (pagati in parte da sponsor) e sarà coordinatore unico: in panchina sostituirà il dimissionario Prandelli e prenderà il posto di Sacchi nel settore tecnico delle selezioni giovanili. Con lui arrivano anche Carrera ed Alessio. La conferenza stampa di presentazione del nuovo C.T. è prevista per martedì prossimo 19 agosto alle ore 11.30 presso l’Hotel Parco dei Principi a Roma".

Con l’avventura fallimentare dei mondiali di calcio in Brasile che ha portato alle dimissioni del CT Prandelli e del Presidente Federale Abete arrivano in questi giorni le elezioni del Presidente Federale e la nomina del nuovo CT azzurro.

Al vertice del calcio italiano è stato eletto Carlo Tavecchio, mentre per il CT della nazionale italiana si attendeva una nomina in queste ore. La notizia circolava da giorni, ma soltanto ieri sera è arrivata l’ufficializzazione da parte della Figc.

Antonio Conte è il nuovo CT della Nazionale di calcio. Per lui è pronto un contratto biennale da 3.6 milioni più bonus a stagione solo in parte a carico degli sponsor.  Puma pagherà più di metà del suo ingaggio, mentre 1,6 milioni arriveranno dalla Figc.  Oltre a sedersi sulla panchina italiana sarà anche responsabile delle selezioni giovanili azzurre. Con lui arrivano i suoi collaboratori della Juve, Carrera ed Alessio. La presentazione del neo CT, come si legge nel comunicato della Figc, avverrà martedì 19 alle ore 11.30 presso l'Hotel Parco dei Principi a Roma. "Sono contentissimo" le prime parole di Conte che si trova ancora in vacanza in barca con amici in Croazia e rientrerà in Italia nel week-end in vista della presentazione di martedì a Roma.

Il nuovo CT ha condiviso con il Presidente Tavecchio il progetto di rilancio della Nazionale e il progetto di formazione dei nuovi calciatori azzurri attraverso i centri di formazione federale, con un forte impegno del CT nell’ambito del Settore Tecnico anche come coordinatore delle squadre giovanili, posizione già ricoperta da Arrigo Sacchi.

Il contratto tra la Figc e Antonio Conte prevede un compenso allineato ai costi della precedente gestione con un bonus per la qualificazione a Euro 2016, un ulteriore bonus in caso di miglioramento del Ranking FIFA di almeno 5 posizioni, e un terzo bonus in caso di partecipazione alla Finale Euro 2016. Contestualmente, la Figc ha definito i termini di un nuovo rapporto di partnership commerciale con alcuni dei propri sponsor con termini assai innovativi per la internazionalizzazione del marchio Figc e la valorizzazione della Nazionale, e che prevedono anche l’utilizzazione dell’immagine del nuovo ct come testimonial, rendendo così possibile l’intera operazione.

Dal mondo del calcio è un vero plebiscito per Conte., ma anche qualche critica. Arrivano messaggi di stima e auguri per l’uomo che dovrebbe risollevare il calcio italiano. Zoff: "Professionista perfetto". Mazzola: "Ha la mentalità giusta", infine Cesare Maldini: È una persona perbene, un bravissimo allenatore. Ha provato una squadra come la Juve e sa tantissime cose. È giusto così".

"I presidente Tavecchio e Antonio Conte si sono sentiti telefonicamente questa mattina definendo direttamente gli ultimi aspetti della collaborazione che legherà Antonio Conte alla Figc fino al 31 luglio 2016al termine della trattativa condotta nei giorni scorsi da Giulia Mancini per Antonio Conte e dall’avvocato Mario Gallavotti per la Figc". 
Ai tanti complimenti e auguri che arrivano a Conte non poteva mancare, come spesso accade in queste occasioni quando si parla di certe cifre sui stipendi, anche una nota polemica dalla politica.
Da chi dipende adesso Conte: dalla Federcalcio o dalla Puma? Questa colletta di sponsor non piace alla gente del pallone e di tante altre categorie, sociali e politiche. Era tutto sfacciatamente organizzato perbenino, strane dimissioni per tempo, elezioni FIGC e una vittima sacrificale, il Prandelli sfortunato difensivista! 

È il Governatore della Regione Toscana Enrico Rossi che polemizza sui compensi agghiaccianti di Antonio Conte e lo fa direttamente sul profilo facebook: "Il nuovo C.T. della Nazionale di calcio, Antonio Conte, avrà uno stipendio di 3,6 milioni euro netti all'anno ci si pagherebbe lo stipendio di circa 200 insegnanti o infermieri. Qualcuno mi dirà che questa è".


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *