Conclusa l’iniziativa “Bus della Solidarietà” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’AMT

L’ 11 Dicembre si è concluso sul lungomare di Catania il Progetto “Un buon pasto riscalda il cuore”.

IMG_20191211_113411711

Il bus della solidarietà ha fatto sosta davanti al porticciolo di Ognina dove gli alunni del IPSSEOA KAROL WOJTYLA, del plesso di via Anfuso hanno allestito una postazione per la distribuzione di un pasto caldo a chi ne ha più bisogno. Sono gli studenti delle terze classi di Sala, cucina e accoglienza turistica, accompagnati dai prof. Mauro Di Bella, Orazio Di Mauro, Giuseppe Floresta, Luciana Denaro, Elisabetta Napoli e Graziella Guerrera insieme agli assistenti Antonio, Salvo e Rosalba.

Tante sono state le persone che timidamente si sono avvicinate accolte dai ragazzi che hanno offerto loro fumanti piatti di pasta alla norma. L’evento era stato preparato dall’impegno del presidente della Seconda Municipalità Massimo Ruffino che, in grande sinergia con Padre Franco della Parrocchia di Santa Maria di Ognina, dei volontari della Misericordia e della Caritas, nonché con la collaborazione in prima linea dei consiglieri Nania, Strano e Cardello, avevano avvertito chi sul territorio poteva aver piacere di gustare un buon piatto. Il Dirigente Scolastico Daniela Di Piazza, insieme al presidente AMT, Giacomo Bellavia, hanno fortemente voluto questi incontri nelle varie municipalità e si dichiarano molto soddisfatti della riuscita, i più contenti, oltre a chi ha gradito il pasto, sono stati i ragazzi che si sono prodigati nell’accoglienza degli “ospiti”, hanno proposto il bis a qualcuno, offerto pasti da portare a casa a chi non era potuto venire. “ Ne gradisce un altro piatto, signore?” chiede una studentessa in divisa ad un signore anziano che ha tutta l’aria di essere stato un pescatore, “ chi , io signore?” risponde l’uomo con un sorriso imbarazzato. Non c’è bisogno di parole, la luce nei suoi occhi è stata la risposta e il grazie più bello. A servire c’erano anche alcuni ragazzi speciali, attenti, professionali , emozionati… felici. Il presidente Ruffino alla fine dell’incontro ha ringraziato ragazzi e docenti che hanno reso possibile questa piccola magia di Natale “Si fa un plauso ai docenti e ai ragazzi dell’Istituto Alberghiero, sapientemente guidati dallo chef Giuseppe Floresta, che hanno fatto gustare ed esaltare con maestria i sapori di una pietanza all’apparenza semplice ma che, credetemi, anche io ne ho mangiato un piatto, è una vera sinfonia di sapori, bravi !”a corredo dell’evento, ha porto i ringraziamenti al presidente dell’Amt, alla Dusty, presente con il proprio personale per informare su come differenziare correttamente, e poi alla Sidra ed al suo presidente Fatuzzo che ha fornito, per l’intero ciclo di eventi, l’acqua in bottiglie di vetro e i bicchieri biodegradabili in un’ottica di “ Plastic Free”.

IMG_20191211_123314714

I piatti rimasti sono stati confezionati e consegnati dai volontari della Misericordia di Ognina a coloro che, chi per l’età, chi per la condizione, chi per ritrosia, non sono potuti venire all’incontro e il resto, visto che eravamo a due passi dalla scuola, prof. e ragazzi si sono precipitati a raddoppiare le dosi da donare all’Help Center della Caritas.

“Peccato che Natale è una volta l’anno!” ha esclamato un uomo da sotto il suo berretto calato sugli occhi. E chi l’ha detto? durante l’evento si sono discusse proposte da mettere in campo, migliorie da apportare a futuri progetti, è nata senz’altro una rete di fattive collaborazioni che darà presto i suoi frutti.

E dopo l’evento, tutti si sono rimessi a lavoro per preparare il prossimo incontro di solidarietà che sarà proprio la prossima settimana.

IMG_20191211_123341088

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *