CATANZARO – CATANIA 2 – 0. Elefantini stanchi soggiogati dalle veloci Aquile

Un Catania irriconoscibile regala a Baldini la prima sconfitta della sua stagione. I Rossazzurri si fanno superare da un Catanzaro caparbio, più veloce e che ha sfinito le velleità di un Catania apparso stanco e poco lucido in avanti. Maldonado e Rosaia in confusione, e che hanno permesso alle aquile di casa di conquistare il centrocampo e i tre punti. Playoff da difendere. La Notizia nella settimana: Tacopina ha festeggiato i suoi 55 anni con la vittoria sonante sul Potenza e con l'Agenzia delle Entrate che ha dimezzato il debito del Calcio Catania: Closing sempre più vicino ...aspettando lo sta bene del Centro AdE di Palermo e le dicisioni della giunta di Mascalucia (debito pregresso da definire in accordo parti). Mr Joe vede i rossazzurri a Catanzaro e poi sarà volo in USA. Tornerà solo per l'acquisto delle quote?

Il signor Marco Ricci, della sezione A.I.A. di Firenze, l’arbitro della gara. Con il direttore di gara, gli assistenti Marco Ceccon (Lovere) e Cosimo Cataldo (Bergamo). Quarto ufficiale il signor Mario Perri (Roma 1).

L'allenatore del Calcio Catania, Francesco Baldini, ha convocato 24 giocatori per la sfida delle 12.30 allo stadio "Nicola Ceravolo" e valevole per la trentaseiesima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21. Squalificato Welbeck, con Sarao, Piccolo e Volpe ancora non perfettamente a posto ma della partita, il Catania ritrova nella squadra giallorossa alcuni tesserati ex come Davis Curiale, Antonio Porcino, Desiderio Garufo (covidizzato). Tra le fila rossazzurre gli ex Manuel Sarao, Andrea Russotto e Matteo Di Piazza.

Il Catanzaro di Mr Calabro (squalificato, in panchina c'è Alberto Villa) è parzialmente covidizzato, due negativizzati e gli altri ancora positivi (due debolmente). Panchina corta con 18 schierati in schedina. Recuperato Martinelli dall'infortunio, l'ex Porcino non in campo. Nelle aquile anche Verna e Contessa, che insieme agli altri tre positivi della rosa Casoli, Fazio e Garufo, sono fuorigioco, in attesa della completa guarigione. Curiale, Carlini, Di Massimo e Gatti alcune forze presenti in campo.

Campo in discrete condizioni, giornata piovosa, fredda. Spettatori televisivi sempre al calduccio!

Primo Tempo Catania in maglia bianca con un classico 4-3-3, il Catanzaro in campo con il 3-4-2-1. Partenza rossazzurra con Rosaia, Maldonado e Dall'Oglio la cintura di centrocampo a sostegno di un tridente intercambiabile di rispetto, Russotto a sx., Reginaldo a dx. e Di Piazza al centro. Asse difensivo consolidato con Martinez, Calapai, Tonucci, Silvestri (rientro e fascia da capitano) e Pinto. Prime fasi di studio senza nessuna prevalenza importante, Catania sotto pressing stretto. Al 9' angolo per il Catania dopo un lancio di Reginaldo in area, non finalizzato bene. Buona la conquista della palla a centrocampo ma senza pericolosità poi in avanti. Angolo per il Catania al 14', batte Russotto che poi, su respinta, scarica per Tonucci che di testa tira fuori. Al 18' fallo di Tonucci che travolge Gatti nella 3/4 rossazzurra. Primo tiro in porta del Catanzaro al 20' con Di Massimo che liberato in area tira debolmente su Martinez. Catania con Maldonado che preferisce i lanci lunghi ma le punte non sono veloci come dovrebbero essere. Al 23' buona discesa di Russotto sulla dx. e palla deviata in angolo. Al 24' punizione di Carlini per le aquile (su fallo conquistato dallo stesso su Silvestri) in prossimità dell'area catanese, inesitata. Al 30' Maldonado perde una palla al centrocampo e lancia un'occasionissima per il Catanzaro con Curiale per Di Massimo che passa a Baldassin, il tiro fuori. Al 31' cross di Reginaldo per la testa di Di Piazza, fuori. Al 33' ancora Reginaldo che conquista altro angolo, ma la palla ferma viene giocata malissimo tra Russotto e Calapai. Un minuto dopo Russotto si libera dal margine esterno dell'area ma tira fuori. Al 37' Carlini ancora su un Silvestri falloso che lo abbatte. Altro falloso è Scognamillo per il Catanzaro che le manda a dire a Dall'Oglio prima e a Di Piazza poi. Al 42' grande giocata sulla dx. di Reginaldo che dopo un dribbling stretto si fa murare in angolo da Martinelli il tiro in porta. Sono due i minuti di recupero ma non succede niente.                                          Catanzaro 0 - Catania 0

Secondo Tempo Parte bene il Catania che dopo tre minuti conquista una punizione da pozione interessante per fallo su Reginaldo. Batte Maldonado il cui tiro rasente al palo dx. da l'illusione del gol. Batti e ribatti al centrocampo con molte palle sbagliate dai due schieramenti. Catania pogo pungente in avanti. Pinto chiuso bene da Pierno, Reginaldo e Russoto che si scambiano la posizione. Rosaia non riesce a fare la differenza nell'asse centrale. Il Catanzaro al 56' perde l'attimo in zona d'attacco e Pierno trova l'angolo, inesitato. Il Catania in zona centrale pressato dalle aquile e perde numerose palle facili dando spazio agli attaccanti di casa. Baldini se ne accorge e al 59' Escono quindi Rosaia per Izco e Reginaldo per Golfo. Pinto ancora poco sicuro su Pierno. Al 62' Russotto per Calapai murato in angolo. Ripartenze sterili per il Catania. Più veloce il Catanzaro. Al 65' errore vistoso di Maldonado fuori dalla propia area con immediata conclusione di Curiale parata da Martinez. Fallo di Russotto su Carlini al 68' e primo ammonito della partita. Al 70' ammonito Di Massimo del Catanzaro per proteste. Al 74' gol del Catanzaro. Lancio lungo dalla difesa delle aquile, la palla scorre verso Di Massimo che in accelerazione scarta Calapai e trafigge l'incolpevole Martinez sul suo palo. Evacuo, appena entrato per Curiale (buona la prova dell'ex), al 76' conquista l'angolo su tiro deviato. Nell'azione ammonito un rossazzurro. Carlini dall'angolo, inesitato. Evacuo conquista altra punizione per fallo di Dall'Oglio. All'80' per il Catania escono Calapai e Maldonado (irriconoscibili), entrano Albertini e Manneh. Ammonito Pierno all'81'. Baldassini in gol su una palla riconquistata dai giocatori di casa e giocata da Evacuo all'85'. Il n.23 entra in area e dalla dx. lascia di sasso Martinez sulla sua sx. Baldini alla disperazione. All'88' Volpe per Di Piazza e Parlati forza fresca per il Catanzaro. Sono quattro i minuti di recupero concessi dal Signor Ricci di Firenze. Ma le aquile battono gli irriconoscibili rossazzurri.

Risultato finale: Catanzaro 2 - Catania 0

Commento alla partita: Dall'epoca Baldini il Catania ha ottenuto quattro successi consecutivi segnando 11 reti e prendendone 3. I siciliani hanno ottenuto 25 punti in trasferta a fronte di 7 successi, 4 segni X e 6 gare perse con 19 reti realizzate e 21 incassate. Oggi a Catanzaro si interrompe una buona serie di risultati. Le aquile alla distanza sono riusciti a sfiancare un Catania distratto, bloccato nel giro palla e con Pinto e Calapai falsi quinti inconcludenti. aggiungici la brutta giornata di Maldonado e Rosaia e il gioco è fatto. Non è bastato un gneroso Russotto ad equilibrare quello che è sembrato in campo: un Catania stanco e poco lucido. Quello che è stato per i rossoazzurri, la velocità e la conquista di palle in ripartenza, l'arma vincente dlle ultime partite, oggi è apparso non pervenuto. Il Catanzaro ha bloccato i laterali rossazzuri costringendoli a giocare molti palloni in centrocampo, permettendo alla difesa di casa di essere sempre in anticipo sugli attaccanti siciliani. Nessun tiro importante nello specchio della porta, nessuna azione significativa in area calabrese, troppi errori nel disimpegno e nel passaggio facile. Baldini dovrà strigliare bene i suoi affiliati. Primo vagito in campo per Volpe, buttato nella mischia "a tipo Raffaele". Vedremo in avanti!!!

Martedì pomeriggio allenamento in vista di Catania-Casertana, in calendario domenica 25 aprile alle 17.30. 

Questi gli atleti rossazzurri messi messi a disposizione per la partita:
PORTIERI 22 Miguel Ángel Martínez, 1 Antonio Santurro.
DIFENSORI 16 Alessandro Albertini, 26 Luca Calapai, 3 Claiton Dos Santos Machado, 4 Antonio Giosa, 20 Giovanni Pinto, 17 Simone Sales, 5 Tommaso Silvestri, 18 Denis Tonucci, 29 Andrea ZanchiCENTROCAMPISTI - 23 Jacopo Dall'Oglio, 13 Mariano Julio Izco, 15 Luis Alberto Maldonado Morocho, 8 Giacomo RosaiaATTACCANTI - 33 Matteo Di Piazza, 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca, 28 Francesco Matteo Golfo, 19 Kalifa Manneh, 14 Antonio Piccolo, 7 Andrea Russotto, 9 Manuel Sarao, 30 Michele Volpe, 11 Agapios Vrikkis.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *