A Catania il meeting Nazionale sui Trasporti “La Sicilia in Europa“

Al Grand Hotel Baia Verde di Aci Castello (Catania) sabato 14 Maggio u.s. si è svolto il Meeting Nazionale sui Trasporti “La Sicilia in Europa“. La Sicilia Polo Logistico del Mediterraneo nelle riflessioni e rivalutazioni per il ripristino del trasporto combinato terra-mare.

Apre i lavori il Prof.Giuseppe Bulla (vice Presidente Nazionale Assotir) dando il benvenuto a  tutti i partecipanti illustrando l’importanza del Meeting e le sue finalità. Come previsto nel programma dei lavori il Dr.Giuseppe Galimberti (Consigliere nazionale  Confcommercio) ha relazionato sulla validità del trasporto combinato a  sostegno dei prodotti agricoli. Il Dr.FrancescoTanasi (vice Presidente Naz.le  Codacons) con spiccato senso professionale ha spiegato la diatriba sui costi energetici e gli aumenti immotivati dei prezzi dei carburanti, aperture sul sistema modale del petrolio. Si sono susseguiti i magnifici relatori il Dr.Massimo Pavan (Presidente Consorzio tutela I.G.P. Carota Ispica).

Il Prof. Rosario Faraci (docente universitario di economia e gestione delle imprese), ha ampiamente illustrato l’economia che attraversa il mondo  agricolo con un peso notevole fiscale a carico delle imprese  e dei proprietari di autoveicoli trasporto merci.

Il Dr. Sebastiano Barone esperto del Consorzio tutela I.G.P. pomodoro di Pachino (I.G.P. Indicazione Geografica Protetta) .

Il Dr. Domenico Coco (esperto in commercio estero) Console Onorario Azerbaijan ha esaltato tutti  i motivi di criticità che esistono nei mercati di vendita, nella sua gestione  “Green logistica “ finalizzati nel sistema della distribuzione. Una eccellente valutazione  espressa dal l’Ing. Francesco Di Sarcina sul bacino naturale di Catania “Sicilia Orientale”. Inoltre si è parlato come sono importanti i corsi di preparazione sulla sicurezza, si è discusso anche quali sono le giuste valutazioni sul trasporto marittimo e sul sistema di trasporto integrato “ terra – nave -  ferrovia". L’obiettivo deve essere quello di creare una sana regolamentazione dei trasporti  su gomma. Insomma riflessioni considerevoli sulla Sicilia in Europa. Ogni argomento è stato trattato con competenza ed efficacia dai singoli relatori, sollecitando l’attenzione dei partecipanti. Si sono succeduti gli interventi del’On. Giovanni La Via (Dir. Generale dell’Università di Catania), l’On. Marco Falcone (Assessore Reg.le Infrastrutture e Trasporti), l’On. Giuseppe Castiglione (Sottosegretario per l’Agricoltura). Nel corso del meeting sono stati proiettati interessanti video riguardanti il commercio di merci e il trasporto marittimo, rilevanti osservazioni sono stati fatte in merito al Decreto legge 21/ 2022 – articoli afferenti al Capo III > misure a sostegno dell’autotrasporto, dell’agricoltura e del turismo. In sintesi gli autorevoli relatori  sono  pervenuti  sulla necessità di  incrementare  gli investimenti infrastrutturali che conzendono  di realizzare  non  pochi  benefici  agli operatori del settore e in particolare favorire interscambi dei trasporti su strada supportati da un efficiente traffico su rotaie e da una più  moderna logistica portuale. Il tutto inteso nell’ottica di incrementare il commercio in NORD EUROPA ma soprattutto volgere lo sguardo ai paesi emergenti del continente africano e dell'Est EUROPEO. Il segretario Nazionale Assotir Dr. Claudio Donati chiude i lavori ringraziando sentitamente gli illustri relatori, i partecipanti e infine dando seguito ad un cocktail – party.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *