Calcio, l’Under 21 crea e vince in Polonia

La squadra allenata da Luigi Di Biagio supera i pari età della Polonia grazie alle reti di Pellegrini e Benassi

ber

Generazione di... talenti. Se in Nazionale Maggiore il CT Ventura sta potendo fare affidamento su tanti giovani ragazzi che si stanno ben segnalando in questa stagione, anche il commissario tecnico dell'Under 21, Luigi Di Biagio, non si può certamente lamentare. Gli azzurrini infatti possono vantare tra i propri ranghi diversi calciatori che fanno già la voce grossa in serie A e che, in attesa di entrare nel giro "dei grandi", si stanno mettendo in luce con i pari età.

Tra questi ci sono ovviamente il trio del Sassuolo Pellegrini, Berardi e Ricci, c'è il centrocampista del Torino Benassi, i milanisti Calabria e Locatelli e infine i due figli d'arte Di Francesco e Chiesa. Il calciatore della Fiorentina ha esordito con la formazione guidata da Di Biagio nel corso del match contro la Polonia, disputato ieri a Cracovia e vinto dagli azzurrini per 1-2.

Vantaggio per gli ospiti realizzato da Pellegrini che con un tiro al volo da fuori area sorprende l'estremo difensore Wrabel. Al 42esimo del primo tempo per la compagine polacca trova la rete del pareggio: Kownachi infila con un diagonale un incolpevole Gollini mandando così le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 1-1. Al 50esimo però l'Italia si riporta in vantaggio grazie ad una grande conclusione da fuori di capitan Benassi. Azzurrini che dieci minuti dopo potrebbero pure aumentare il proprio vantaggio ma il rigore calciato dal giocatore del Pescara Cerri finisce sul palo.

Di Biagio potrà ritenersi soddisfatto. Aldilà dell'importante vittoria la squadra ha dimostrato tanta maturità e consapevolezza dei propri mezzi. In particolar modo da segnalare le splendide prove di Berardi e Benassi, già pronti per eventuali chiamate in Nazionale Maggiore. L'esordiente Chiesa, autore di un'ottima prova, fa poi continuare a sperare in un futuro roseo sia per la squadra di Di Biagio che, chissà, per quella allenata da Ventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *