Calcio Catania: il Ds dell’Ascoli Giaretta risponde a Petrone: “La proprietà può comprare il Catania e tutta la Sicilia”

Molto dure le parole del Direttore Sportivo dei marchigiani, che ha così risposto al suo vecchio allenatore Mario Petrone, da poco accasatosi al Catania.

picenotime.it

picenotime.it

Stanno facendo molto discutere in quel di Ascoli le parole del neo allenatore del Catania Mario Petrone. Quest'ultimo, infatti, durante la sua conferenza stampa di presentazione alle falde dell'Etna, ha dichiarato di aver risolto il proprio legame con il sodalizio marchigiano su espressa richiesta del Direttore Sportivo Cristiano Giaretta, a causa di alcuni, presunti "problemi di budget". La risposta del Ds bianconero non si è fatta attendere. Ecco le sue parole, come riporta picenotime.it:

"Sono rimasto molto sorpreso e meravigliato dalle parole di Petrone. Lui conosce benissimo il presidente dell'Ascoli Bellini e sa bene che problemi di budget, qui, non ce ne sono. Fortunatamente, c'è una proprietà che non solo può comprare il Catania, ma anche tutta la Sicilia. Non ho mai parlato di budget con lui e se avessimo avuto problemi gli avrei chiesto di diminuire la buonuscita che ha percepito. E' stata una frase infelice ed ingiustificata".

Parole chiare ed inequivocabili, anche piuttosto forti. Staremo a vedere se il Catania, nella persona di Petrone o di qualche dirigente, replicherà nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *