Beppe Manno e Fabio Schifilliti nella prima giornata del decimo Ciak Scuola Film Fest

Il 10 dicembre la manifestazione proseguirà con quattro masterclass con altrettanti professionisti dello spettacolo. Promossa da Associazione Multimedia Italia e Lab Cinecittà Sicilia, Ciak Scuola Film Fest è un’iniziativa realizzata con il sostegno della Regione Siciliana - Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo

Prima giornata del decimo Ciak Scuola Film Fest il 9 dicembre scorso a Milazzo, all’insegna dell’impegno e della cinematografia di qualità, con tre corti a sfondo sociale proiettati negli istituti Leonardo Da Vinci e Renato Guttuso, scelti e commentati da Beppe Manno (Direttore artistico di DOC – Rassegna Itinerante di Cinema D’Autore e Documentari), che ha altresì sottolineato come i lavori di qualità rimangano spesso fuori dalla grande distribuzione, trovando spazio solo in festival o in circuiti di nicchia. I titoli che hanno fatto riflettere, stimolando il pensiero critico degli studenti, sono stati due lavori della coppia Antonella Barbera-Fabio Leone - “Che altri occhi ti guardino” e “Franca”, dedicati rispettivamente a Peppino Impastato e Franca Rame, vittima di stupro – e “Viola, Franca” di Marta Savina, storia della prima donna italiana che rifiutò il matrimonio riparatore.

Nella stessa mattina l’incontro con Fabio Schifilliti, presso l’Aula Magna del Guttuso. Autore di diversi corti e spot a carattere sociale, vincitore nel 2011 con “Tutto può cambiare” (realizzato con gli studenti del Liceo Scientifico Seguenza), il regista messinese ha illustrato la sua idea di cinema come arte sintonizzata sulla realtà e sulle diverse sfumature del vivere. Inoltre ha proposto spezzoni dai suoi corti realizzati nei laboratori di cinema tenuti presso il Dams di Messina, svelando dettagli tecnici e aneddoti sulla lavorazione. Un’iniziativa che ha unito nella creatività gli studenti dell’ateneo ai ragazzi del Seguenza, ottenendo una serie di riconoscimenti anche all’estero.

Il 10 dicembre la manifestazione proseguirà con quattro masterclass con altrettanti professionisti dello spettacolo. Dalle 9.00 alle 10.45 l’attore Maurizio Marchetti, nel cast dell’ultimo film di Pif, presso l’Istituto Da Vinci, terrà una masterclass dialogando col giornalista Marco Bonardelli. A seguire, nello stesso istituto (11.30-13.30), il regista Francesco Cannavà, autore del documentario “Space Beyond” - dedicato alla missione Beyond dell’astronauta siciliano Luca Parmitano – incontrerà gli studenti per un dibattito sul film condotto sempre da Bonardelli. Nella stessa mattinata, i ragazzi del Guttuso alle ore 9.30 si confronteranno con l’attore Nicola Calì, interprete di Totò Riina ne “Il traditore” di Marco Bellocchio. Seguirà alle 11.30 un incontro con Francesco Salvo, esperto di cinema, regista e membro della giuria del Ciak Scuola Film Fest. L’evento vedrà la partecipazione di Beppe Manno.

Promossa da Associazione Multimedia Italia e Lab Cinecittà Sicilia, Ciak Scuola Film Fest è un’iniziativa realizzata con il sostegno della Regione Siciliana - Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo (Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo), nell’ambito del programma “Sensi Contemporanei”. L’evento è realizzato col patrocinio del Comune di Milazzo e la collaborazione di CSC Scuola Nazionale di Cinema sede Sicilia, Agiscuola Sicilia, Fondazione Taormina Arte Sicilia, Taormina Film Fest e degli istituti Renato Guttuso e Leonardo da Vinci di Milazzo, Verona Trento e Maurolico di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *