Benevento: dopo 14 giornate ancora a quota zero

Con la sconfitta di ieri sera all'Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo contro l'Atalanta, il Benevento resta ancora ultimo in classifica con zero punti

15

Ennesima sconfitta per il Benevento di Roberto De Zerbi, battuto anche ieri sera sul tortuoso campo dell'Atalanta di Gianpiero Gasperini.

Superato la settimana scorsa il record negativo nella storia del calcio, con 13 sconfitte consecutive (record che vigeva dal lontano 1931, quando il Manchester United in First Division ottenne 12 sconfitte consecutivamente) non si placa il momento "buio" del club campano.

Un match, quello di ieri sera, che ha visto i padroni di casa superiori sia sul piano tattico, che su quello fisico rispetto agli avversari, soprattutto durante la seconda frazione di gioco. Nel primo tempo, infatti, la squadra di De Zerbi si è spesso affacciata alla porta di Berisha, soprattutto grazie alle incursioni in area di rigore di Armenteros e D'Alessandro, i quali, però, non sono riusciti a battere il portiere albanese.

Nel secondo tempo si è vista un'Atalanta decisamente più arrembante, con il solito "Papu" Gomez che  spesso è andato vicino al gol senza trovare fortuna sotto rete. Fino al sessantesimo minuto Cornelius (prima di esser sostituito)  preferito a Petagna, reca qualche fastidio alla difesa giallorossa ma anch'egli si trova lontano dal firmare l'ennesima marcatura della stagione. Risultato che cambia a dodici minuti dal termine, con i nerazzurri che la sbloccano grazie ad un gran gol piazzato di Cristante, fresco di doppietta in Europa League ai danni dell'Everton.

Ultimi dieci minuti che scaldano la gara, con l'Atalanta che disperatamente cerca di chiuderla ma non riesce a trovare la via del gol e, con il Benevento ancora a caccia del primo storico punto stagionale in Serie A.

Partita che termina con il risultato finale di 1-0 che lascia ancora le "streghe" ultime in classifica a quota zero. Prossima sfida per gli uomini di De Zerbi in programma domenica prossima alle 12:30, in casa, contro il Milan.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *