Al BELLININFEST, “Norma in jazz”

Norma in Jazz ha evocato le eleganti e suggestive atmosfere dell’opera belliniana, emozionando il caloroso pubblico presente al Teatro Massimo Bellini, dove lo spettacolo è stato ospitato in considerazione delle previsioni meteo che hanno sconsigliato l’esecuzione alla Villa Bellini.

“Norma” è un’opera di una bellezza entusiasmante. Ci sono tante cose che sembrano provenire dal mondo del jazz ma è il jazz che le ha scritte sentendo queste arie straordinarie. Suonare una tromba, cercando di interpretare una voce senza le parole, seppure sia un’impresa molto complicata è sempre una sensazione bellissima”, queste le sensazioni, ieri sera, di Paolo Fresu, diretto da Paolo Silvestri e accompagnato dall’Orchestra Jazz del Mediterraneo che, nell’ambito della rassegna Bellininfest,  hanno fatto vivere una serata straordinaria all’insegna della rivisitazione in chiave jazz di alcune arie della “Norma” di Vincenzo Bellini.

ha evocato le eleganti e suggestive atmosfere dell’opera belliniana, emozionando il caloroso pubblico presente al Teatro Massimo Bellini, dove lo spettacolo è stato ospitato in considerazione delle previsioni meteo che hanno sconsigliato l’esecuzione alla Villa Bellini.

è l’ambizioso progetto di , compositore, arrangiatore, direttore d'orchestra, pianista e produttore che ha diretto sul podio del Teatro Massimo Bellini. Una serata da non perdere con la rivisitazione strumentale in chiave jazz della partitura belliniana e la tromba di Paolo Fresu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *