Avimecc Volley Modica ko anche con il Casarano, i biancoazzurri si fanno rimontare e si arrendono in 4 set

Una partita che ha evidenziato qualche errore di troppo  in casa modicana e i soliti alti e bassi che non permettono di chiudere le frazioni di gioco, influendo non poco nei risultati.

Leo Shoes Casarano 3

Avimecc Volley Modica 1

Parziali: 19/25,25/17, 25/19, 27/25

Leo Shoes Casarano: Peluso 6, Floris, Marzolla 15, Guadagnini, Rampazzo, Ciupa 22, Fanizza, Cianciotta 24, Matani 7, Prosperi (L1), n.e.: Moschese, Urso (L2), Ulisse. All. Fabrizio Licchelli; Assistente Fabio Cozzetto.

Avimecc Volley Modica: Raso 11, Capelli 23, Putini 3, Chillemi 4, Quagliozzi 6, Firringieli, Princi 10, Garofolo 7, Saragò 1, Nastasi (L1), n.e.:Turlà, Aiello (L2). All. Giancarlo D'Amico; Assistente Enzo Di Stefano.

Arbitri: Matteo Talento di Lucca e Enrico Autuori di Salerno.

Tricase – Niente da fare per l'Avimecc Volley Modica che non riesce a vincere in trasferta. I biancoazzurri di coach D'Amico, infatti, dopo un buon inizio si sono fatti rimontare e si sono arresi in quattro set dopo 104' di gioco alla Leo Shoes Casarano.

Una partita che ha evidenziato qualche errore di troppo  in casa modicana e i soliti alti e bassi che non permettono di chiudere le frazioni di gioco, influendo non poco nei risultati.

Buon approccio alla gara del sestetto della Contea che in apertura piazza un break di 3/8 che indirizza subito la prima frazione di gioco. Casarano è in confusione e non riesce a tenere il ritmo dei modicani che a metà parziale mantengono un rassicurante + 4 (12/16) che permette di gestire bene il gioco. Casarano è “costretto” all'angolo come un pugile e alla fine alza bandiera bianca e lascia disco verde al sestetto siciliano che s'impone a mani alzate 19/25 in 23' di gioco.

Al cambio di campo, Casarano è molto più determinato e la sfida tra due delle squadre più giovani del campionato di serie A3 diventa in equilibrio. Modica è avanti di 1 (7/8) nella fasi iniziali, ma poi il solito blackout permette al sestetto pugliese di mettere la “Freccia” e a portarsi avanti di 3 (16/13) a metà frazione. Questa volta è Modica a non crederci e con Ciupa e Cianciotta che mettono in difficoltà la difesa modicana per Casarano è fin troppo facile pareggiare i conti con un largo 25/17 in 24'.

L'equilibrio tra le due squadre torna a inizio della terza frazione di gioco con Casarano avanti di 1 (8/7), ma il gioco dei modicani non è più fluido e convincente come quello del set d'apertura. Capelli (23 punti) e Raso (11 punti) provano a caricarsi sulle spalle la loro squadra, ma a metà parziale Casarano a iniziato a scavare il solco decisivo nel punteggio che li vede avanti di 5 (16/11). Casarano mantiene il margine di sicurezza fino alla fine e si porta in vantaggio chiudendo il parziale in 26' di gioco con il punteggio di 25/19.

I pugliesi “sentono” l'odore del successo pieno e nel quarto set provano a scappare. Modica tiene il passo (8/6) e a metà frazione e avanti di 2 (16/14). Casarano non molla e si tiene in scia dei modicani (21/19), ma nel rettilineo finale riescono ad agguantare Chillemi e compagni e alla fine riescono a chiudere set e match ai vantaggi (27/25)in 31' e a portare a  casa tre punti pesanti per la loro classifica.

Immagini collegate: