Ad Acireale (CT), riapre il foyer del Teatro Bellini

Dopo 70 anni le porte del Teatro Bellini di Acireale si riaprono nuovamente alla città.

Domenica 14 luglio il foyer, rimasto il “volto storico” dell’antico teatro di via Romeo, verrà nuovamente restituito agli acesi e ospiterà una delle installazioni della mostra diffusa Ego di Giuseppe Patanè, curata da Carlo Micheli. L’interno del teatro, ricostruito negli anni settanta con una struttura in cemento armato totalmente difforme dalla sua forma originaria, tornerà visibile a tutti.

Stamattina il sindaco, Roberto Barbagallo, ha effettuato un sopralluogo nel corso dei lavori di messa in sicurezza e ripristino del foyer, eseguiti grazie al “patto di collaborazione” con i cittadini: “Il nostro progetto originario avviato nel 2015 prevedeva che il Teatro Bellini diventasse uno spazio libero per gli artisti e scenografia suggestiva di mostre, allestimenti e concerti, oggi ricominciamo dal Foyer, esattamente da dove eravamo rimasti riaprendolo e riconsegnandolo nuovamente alla città. Abbiamo già provveduto ad eliminare le auto in sosta dall’area antistante il teatro apponendo delle fioriere, nell’attesa che venga realizzato il progetto che prevede la pedonalizzazione dell’area con la realizzazione di una piazzetta e del marciapiedi sul lato opposto.

Continua – Sono in corso i lavori che consentiranno nuovamente la fruibilità dello spazio: la verifica e la messa in sicurezza della facciata, piccoli lavori di edilizia e la messa a norma dell’impianto elettrico. Ringrazio Consolidamenti speciali a nome della Città, per il bell’esempio di collaborazione e di cittadinanza attiva. Invito quindi tutti a venire domenica 14 qui al Bellini per l’inaugurazione della mostra Ego, un percorso espositivo molto suggestivo che per due mesi metterà in risalto nove location della nostra città e permetterà di apprezzare la sensibilità e l’espressività di un grande artista siciliano”.

“E’ un primo piccolo, ma grande passo verso la restituzione alla città di un bene di grande valore storico e artistico. Gli interventi di questi giorni assumono una grande importanza anche in riferimento alla collaborazione attiva tra pubblico e privato”, sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Licciardello.

a Cognita Design production
Torna in alto