Trapani Calcio: Pigliacelli para, Manconi (e Citro) a segno per continuare a sperare

I granata rimangono attaccati al treno salvezza dopo il 2-2 dello Stadio Del Duca.

ascoli trapani

Un goal di Manconi quando nessuno ci sperava più e il Trapani scampa l'inferno, rimanendo ancora ancorato alla possibilità di salvarsi grazie al pari conquistato con le unghia e con i denti ad Ascoli. 2-2 tra marchigiani e siciliani in una sfida che ha visto emergere i padroni di casa nel primo tempo e i ragazzi di Calori nella ripresa.

L'undici trapanese sceso in campo al Del Duca ha sorpreso un po' tutti con l'assenza dell'acciaccato Coronado, relegato quindi in panchina, con Legittimo schierato dietro. In avanti il tandem è composto dal solito Citro e da Curiale.

Le prime battute del match, come detto, sorridono ai bianconeri. Orsolini e compagni danno battaglia al Trapani, con la consapevolezza dell'importanza di ottenere davanti al proprio pubblico un risultato importante per il raggiungimento degli obiettivi. Visto l'atteggiamento della squadra di Aglietti e il contemporaneo blackout granata, Favilli ne approfitta per realizzare un uno-due che spezza le gambe a Rizzato e compagni.

Ma la reazione ospite è dietro l'angolo e si concretizza nei primi minuti della ripresa quando su rigore Citro la riapre. Sul 2-1 cambia la partita, il Trapani cerca di gettare il cuore oltre l'ostacolo. Kresic in difesa, però, serve troppo spesso la frittata, troppi svarioni dietro che la squadra dovrà limitare in futuro per non rischiare brutte capitolazioni.

Dalla panchina entrano sul rettangolo verde Coronado e Manconi, i due ci mettono grande impegno ed intensità. Prima del pareggio firmato dall'attaccante arrivato durante il mercato di riparazione proprio a coronamento di una strepitosa triangolazione tra i due calciatori, Pigliacelli decide di abbassare la saracinesca a Gatto parandogli un calcio di rigore e la successiva ribattuta.

TABELLINO

ASCOLI: Lanni, Mengoni, Giorgi (39’st Carpani), Orsolini (25’st Lazzari), Gigliotti, Felicioli (18’st Mignanelli), Addae, Gatto, Cassata, Favilli, Almici. A disposizione: Ragni, Augustyn, Bentivegna, Perez, Mogos, Slivka. All. Alfredo Aglietti TRAPANI: Pigliacelli, Legittimo, Curiale (27’st Manconi), Fazio, Barillà, Citro (35’st Coronado), Maracchi, Canotto (21’st Jallow), Colombatto, Rizzato, Kresic. A disposizione: Guerrieri, Cason, Ciaramitaro, Visconti, Raffaello, Casasola. All. Alessandro Calori ARBITRO: Daniele Martinelli di Roma 2; ASSISTENTI: Claudio Lanza di Nichelino e Giuseppe Opromolla di Salerno; QUARTO UOMO: Matteo Marchetti di Ostia Lido RETI: Favilli 13’, Favilli 22’, Citro (r) 12’st, Manconi 48’st NOTE: Ammoniti Addae, Cassata, Gigliotti nell’Ascoli – Colombatto, Curiale, Fazio nel Trapani; Pigliacelli para rigore a Gatto (A) al 34’st; Recuperi: 3’pt-4’st; Corner: 5-6 (foto trapanicalcio.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *