Architettura in Sicilia «attuale normativa limita la qualità opere»

A Catania riunita la Consulta regionale di categoria alla presenza del presidente nazionale Giuseppe Cappochin, per la prima volta in visita ufficiale nel capoluogo etneo.

architetti

Si è riunita a Catania, nella sede del Consiglio degli Architetti presieduto da Giuseppe Scannella, la Consulta regionale degli Ordini della categoria, a cui hanno partecipato i professionisti rappresentanti della Sicilia. Ospite d'eccezione è stato il neo presidente del Consiglio nazionale Architetti Giuseppe Cappochin, per la prima volta in visita ufficiale nel capoluogo etneo.

Al centro dell'incontro – guidato dal presidente della Consulta Giovanni Lazzari – l'organizzazione di attività e iniziative, in primis il Congresso regionale, da mettere in campo per promuovere politiche di rigenerazione urbana necessarie e utili al territorio dell'Isola. L'obiettivo è compattare e dare forza alla voce della categoria professionale per un dialogo propositivo e costruttivo con il governo regionale. Gli architetti siciliani infatti intendono sensibilizzare le Amministrazioni verso una normativa che favorisca in primis la qualità della progettazione, abolendo la limitante prassi attuale che inficia la realizzazione delle opere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *