Il 3 settembre, a Massa, l’evento “La Lunigiana e la sua anima etrusca”

Si inaugura a Massa, il 3 SETTEMBRE ALLE ORE 17,00  nella prestigiosa Villa Della Richiostra Pamphili, “LA LUNIGIANA E LA SUA ANIMA ETRUSCA”: una serie di eventi notevoli che comprendono musica, poesia, arti visive e libri.

Giorno 3 settembre e giorno 18 settembre, durante l’inaugurazione delle due sezioni espositive, dal titolo “LA BELLEZZA COME NUTRIMENTO DELL’ANIMA”, saranno premiati, con la menzione di merito, pittori e fotografi provenienti da ogni parte del mondo e  nei giorni 25 e 26  si svolgerà il Premio Internazionale per scrittori e poeti dal  titolo “Il cammin di nostra vita… per i  700 anni della morte del Sommo Poeta”:  sei importanti scrittori riceveranno il premio alla carriera. 85 artisti che, a vario titolo, parteciperanno a questo notevole  progetto d’ARTE. Intervista a Chiara Fici, presidente della Biennale Internazionale Sicily Trinacria e a Quirino Martellini, presidente della Biennale Internazionale dell’Etruria.

La Biennale Internazionale dell'Etruria (B.I.E.), in occasione della sua Edizione limitata 2021 a causa delle note vicende legate al Covid-19 che ne hanno impedito il regolare svolgimento della sua Seconda Edizione, alla presenza del suo Presidente Quirino MARTELLINI, con la collaborazione artistica di Luciana BERTACCINI, con la successiva, importante partnership della Biennale Internazionale Sicily – Trinacria rappresentata dal suo Presidente Chiara FICI, fa finalmente tappa nell'antico territorio della LUNIGIANA. L'evento itinerante avrà luogo nel Comune di MASSA che ha voluto concedere uno dei suoi gioielli architettonici più importanti e forse anche meno conosciuti: Villa Della Rinchiostra – Pamphili.

Dottoressa  Chiara Fici, chi saranno i  pittori ed i fotografi  che saranno presenti con i loro lavori artistici in questa manifestazione ?

“Si svolgeranno due sezioni espositive: una che verrà inaugurata il 3 Settembre alle 17,00 e l’altra che verrà inaugurata il 18 Settembre sempre alle ore 17,00. Saranno presenti, oltre che pittori, anche fotografi pluripremiati. Tutti riceveranno la menzione di merito per doti artistiche  e tutti saranno inseriti nel prestigioso catalogo CARTACEO che verrà omaggiato. Ecco i loro nomi: PRIMA SESSIONE - ARTISTI  IN ESPOSIZIONE:

ALDO SESSA (ITALIA), ALESSANDRA PASQUALOTTI (ITALIA), ALGIDA TEMIL (ITALIA), ANDRES LUIS REYES (CUBA),  AZZURRA MARIA COMETTI (ITALIA), BENJAMIN FRANÇOIS PROU  (COLOMBIA), CARMEN BERTACCHI (ITALIA), CLAUDIO PALANDRANI (ITALIA), DANIELA BERTANI (ITALIA), DANIELA PADELLI (ITALIA), FEDERICA SCOPPA (ITALIA), G.A.N. GIOVANNI A. NEGROTTI (ITALIA), GEMA PERALES (SPAGNA), GIOVANNA ROSSI (ITALIA), GLORIA RUSTIGHI (ITALIA), JAIME VALLARDO CHAVEZ (PERÚ),  JOSE' VASCONCELLOS (BRASILE), KAREN PINTO DE LA CALLE (CILE),  LUCIA NICOLAI (ITALIA), LUIS MIGUEL VAZ-ROMERO MORENO (SPAGNA), MARIE-CAROLINE FRABBONI (FRANCIA), MARILEN HERNANDEZ (CUBA),  MASSIMO GARRONE (ITALIA), MAURO ORIETTI (ITALIA), MITA RIOTTO (ITALIA), MONICA VITELLARO (ITALIA), MOHSEN ENTEZARI (IRAN), NINO VERONICA (ITALIA), PIERO COLOMBANI (ITALIA), PILAR VIVIENTE (SPAGNA),  ROSALBA CARLINO (ITALIA), ROSANNA ROTONDI (ITALIA), SARA ANTONACI (ITALIA), SERENELLA POLIDORO (ITALIA), SYLVIA WATSON (SUDAFRICA), THIERRY SINGER DE POLIGNAC (FRANCIA), VITTORIO CIMINI (ITALIA). SECONDA SESSIONE - ARTISTI  IN ESPOSIZIONE:

ALESSANDRA MOGGIA (ITALIA), ALESSANDRO VANNINI (ITALIA), ANDRES LUIS REYES (CUBA),  ANNE-MARIE PARIS-LEROY (FRANCIA), ANTONIO D’ALESSANDRO (ITALIA), BALDO INGRASSIA (ITALIA), CARLA PANTANO (ITALIA), CARMEN FRISINA (ITALIA), CETTINA PILLITTERI (ITALIA), DONATA M.R. LICCIARDELLO (ITALIA), EDDIE LOUIS DELVAUX (FRANCIA), ENRICO PANVINI (ITALIA), EUGENIO SGARAVATTI (ITALIA), GIANMARIA BRIZZI (ITALIA), GIANNI COLAVECCHI (ITALIA), JOSE' VASCONCELLOS (BRASILE), LOREDANA DEL BOCIO (VENEZUELA), LUISA BARRANO (ITALIA), MARIA FELICE VADALÁ (ITALIA), MADDALENA BARLETTA (ITALIA), MICHAL AVRECH (ISRAELE), MAURO ORIETTI (ITALIA), OKSANA EVTEEVA (RUSSIA), PAOLA MEZZOPRETE (ITALIA), PIERO TROIANI (VENEZUELA), RACHELE CAROL ODELLO (SEVENTEEN) (ITALIA), ROSARIA LA ROSA (ITALIA), ROSARIO CASANO (ITALIA), SEAN HAMMOND (CANADA), SEBASTIANO COSIMO AUTERI (ITALIA), SEBASTIANO VAGNETTI (ITALIA), SIMONETTA ARDIZZONE (ITALIA), SYLVIA WATSON (SUDAFRICA), SYLVIE LEANDRE ARTS (FRANCIA), WILLIAM VIVIANO (GERMANIA).

ARTISTI  del  PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE  IL CAMMIN DI NOSTRA VITA.. per i 700 anni del Sommo Poeta:

DIANORA TINTI (Grosseto), GIULIA D'ANCA (Catania), MARIO SCAMARDO (San Cipirello- Pa),   NUNZIO RUSSO (Palermo), FRANCESCO BILLECI (Palermo), ANTONIO BARRACATO (Cefalu’- Pa)

Quirino Martellini ci saranno anche delle performance artistiche  che vedranno la presenza di noti musicisti, cantanti ed attori ?

“Certamente sì,  la prestigiosa location ospiterà noti interpreti della danza, della musica e del teatro. Ecco i loro nomi:

Alessandra BERTI, Angela Maria FRUZZETTIFederico DE ANGELISGloria RUSTIGHI, Lisa PASTINEMarco ALBERTI, M° Massimo MONTALDINicola BERTOZZI, Nicola MORACCHIOLI, Sara Chiara STRENTASara BUTTICÉ.

Presidente Quirino, vuole fare un’augurio per tutti i partecipanti e tutti i collaboratori?

“Sarà una Manifestazione di carattere internazionale che vedrà contestualmente due tipologie d'eventi culturali: Una Mostra Collettiva dal titolo "La Bellezza come nutrimento dell'Anima" costituita da un numero significativo di artisti, un terzo dei quali provenienti da Paesi esteri, suddivisa in due sezioni espositive della durata di circa 13 giorni ciascuna. Le date d’ inaugurazione sono state individuate nei giorni 3 e 18 settembre 2021, secondo quelle che sono state le esigenze organizzative. All'interno della splendida cornice delle arti visive così delineata, in apposita Sala degli Eventi posta al Piano superiore della Villa, saranno organizzate diverse manifestazioni artistico-culturali durante tutto il mese di Settembre la cui tipologia sarà meglio descritta in apposito palinsesto redatto a cura dell'organizzazione e inserito nelle attività istituzionali del Comune di Massa. Nomi di rilievo ed opere di alta qualità sintetizzano efficacemente quanto le radici storiche europee e mondiali siano determinanti nel linguaggio artistico. La mostra crea un percorso nel Tempo, un richiamo all'antico, al passato, e poi una progressione verso una visione contemporanea e futuristica. Vengono messe in luce una notevole varietà di tecniche delle arti visive che pure, attraverso percorsi tortuosi ed imprevedibili, consentono un confronto aperto e franco tra artisti anche molto distanti tra loro, non solo geograficamente, e che però, con la loro partecipazione a questo evento unico, hanno creato una forte eco con il territorio italiano in senso lato. A questa prestigiosa Manifestazione e a tutti gli artisti partecipanti, che non ringrazierò mai abbastanza per aver donato alla mia vita professionale grandi soddisfazioni e a me stesso un nuovo senso della vita, fors'anche una rinascita e persino l'appartenenza ad un'élite privilegiata, auguro ogni duraturo successo!.

Presidente Quirino, vogliamo citare i nomi dei componenti dei due rispettivi staff della BIENNALE INTERNAZIONALE DELL’ETRURIA E DELLA BIENNALE INTERNAZIONALE SICILY TRINACRIA?

“E’ per me una gioia potere citare questi nomi: ORGANIGRAMMA / STAFF: QUIRINO MARTELLINI (Presidente della Biennale Internazionale dell'Etruria - B.I.E.) ISABELLA VALLE DE MEDUNO  (Segreteria Amministrativa) ALESSANDRA DEL DRAGO-MARESCOTTI  (P.R.) LUCIANA BERTACCINI (Direzione artistica) DAVIDE PUGNANA (Critico d'Arte) MARIANGELA PETRUZZELLI  (Ufficio Stampa) FABIO NORI E RICCARDO DE PAOLA (Video Reporters) MAURO ORIETTI (Installazione) MASSIMO SUSINI (Fotografia)

CHIARA FICI  (Presidente della Biennale Internazionale Sicily - Trinacria) FULVIA REYES Petrotta (Vice-Presidente della Biennale Internazionale Sicily - Trinacria e presidente dell’ UCAI – unione cattolica artisti italiani) ADRIANA BESSONE (Grafica) DOMENICO BESSONE (Video Maker)”.

Presidente Chiara, anche a lei chiediamo di esplicare una riflessione ed un augurio a questo importante progetto doc d’ARTE?

La pittura è una poesia che si vede" ha scritto Leonardo Da Vinci. Nelle suggestive tele, nei libri che saranno presentati, si potrà cogliere  l'anima di ogni artista. Le pennellate di delicate nuance, rivelazioni generatrici di un' energia che porta sempre ad affrontare la vita attraverso una profonda riflessione di forme esistenziali che si proiettano nell' espressività di ogni artista  e nelle loro opere che potrete ammirare a Villa Della Rinchiostra. Con tecniche diverse sono riusciti a comporre tratti pittorici e fotografici ricchi di spunti emozionanti, traduzioni di molteplici sensibilità artistiche e di pensieri "vivi" che spaziano in differenti realizzazioni pittoriche e foto dove persiste la manifestazioni di varie culture, stili e soggetti dominati  tutti da una luce straordinaria. E' fin troppo facile rendersi conto  del fremito di rinnovamento attualmente in corso in ogni attività umana. Nella pittura, nella poesia, nell'arte in generale è sempre esistito un dualismo fra il momento innovativo e progressivo, che possiamo chiamare "d'avanguardia" e il momento conservativo, che possiamo chiamare "tradizione" o "accademia". Naturalmente i due momenti non  sono in astratto né positivi né negativi; non necessariamente un'arte d'avanguardia  dev'essere "superiore" ad una di "tradizione" e viceversa. Se un'opera d'arte non è compresa non è arte: compresa non  vuol dire facile, ma comprensibile, cioè in linea e sviluppo logico con l'arte precedente. Ecco che possiamo concludere dicendo  che la vera arte è sempre innovatrice  ma non può non essere se non l'ultimo anello di una catena infinita che, si voglia o non si voglia, è quella della tradizione. La natura "suggerisce" il tema all'artista ma è il sentimento individuale quello che completa l'opera. In tal senso possiamo affermare che il "filo conduttore" che pervade ogni opera pittorica, ogni poesia, ogni foto, ogni libro creato dalla mente di scrittori  e pittori  e fotografi che saranno premiati, presenti a VILLA DELLA RINCHIOSTRA PAMPHILI,  hanno in comune il sentimento della commozione; quel "pathos" che inizia da dentro e termina in una lacrima. Abbiamo bisogno, oggi più di ieri, di "respirare" BELLEZZA! Grazie a tutti i 85 artisti che con la loro arte rendono il mondo più bello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *