Forum BPW AdrionNet: le donne imprenditrici del bacino adriatico ionico si incontrano per la prima volta a Palermo

Un grande appuntamento, quello in programma venerdì 24 settembre nella Sala delle Carrozze di Villa Niscemi, dove dalle 9.30 alle 16.30, prenderà vita il 4th Forum BPW AdrionNet dal titolo "Encouragement and Promotion of Women Entrepreneurship in Adriatic Ionian Region".

Un vero e proprio evento che sancisce la cooperazione tra le donne imprenditrici della BPW International del bacino adriatico ionico, con l’obiettivo di favorire i rapporti economici tra le donne in una prospettiva di sviluppo nel campo del turismo, della cultura, dell’agricoltura, così come promuovere in generale l’imprenditoria femminile nel territorio.

Un forum che si svolgerà in forma ibrida prevedendo la partecipazione delle autorità e imprenditrici straniere in presenza a Villa Niscemi e in collegamento virtuale da diversi paesi del bacino adriatico ionico.

«Ogni anno si tiene un forum nei paesi che fanno parte della Rete AdrionNet – spiega Giuseppina Seidita, vicepresidente BPWI e Vice Chair AdrionNet - Il primo si è svolto a Pola, un secondo ad Atene,  poi a Benevento dove  abbiamo avuto un collegamento tra l’ Università di Pola e l’Università del Sannio. Ora siamo a Palermo, perché il club BPW di Bagheria è uno dei firmatari del gemellaggio da cui nasce il network.  Vogliamo promuovere l’imprenditoria femminile nel nostro territorio perché, proprio in Sicilia, abbiamo tante donne che promuovono attività innovative e non sempre vengono valorizzate. Attraverso la sinergia e la comunicazione che possiamo mettere tutte in campo sicuramente si creeranno positive strategie vincenti».

Ed è proprio per fare conoscere i talenti della rete AdrionNet che è anche nato un catalogo delle donne imprenditrici.

«Lo abbiamo messo in rete – aggiunge la Seidita – per essere facilmente consultato. Vi si possono iscrivere tutte le imprenditrici che hanno voglia di fare conoscere la loro attività. Ne parleremo anche durante il forum per fare in modo che si conoscano gli strumenti che abbiamo messo in campo e che possono tornare utili ad ampliare la rete».

I lavori si apriranno alle 9.30 con il benvenuto a tutti i partecipanti, tra i quali il padrone di casa, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. A moderare sarà la vicepresidente BPWI, Giuseppina Seidita.

La prima sessione, moderata dalla giornalista Gilda Sciortino, parlerà di “Nuove opportunità per le donne imprenditrici nell’Unione europea”.  Parteciperà il professore Davide Piacentino, che parlerà di “Recovery Found" e delle nuove opportunità di questo periodo. Seguirà l’intervento di Paz Martin, Standing Committee BPW, sulle nuove strategie atte a promuovere l’imprenditoria in maniera innovativa. La Past President Amany Asfour, invece, parlerà di “Donne e inclusione finanziaria”; Giuseppina Seidita introdurrà il tema dell’ “E commerce come nuova soluzione per il futuro”, seguita da Marion Volk-Member, BPWI club Munich and Pula, con una relazione sulla sostenibilità economica.

La seconda sessione affronterà il tema delle “Pari opportunità per le donne nel mondo del lavoro” e sarà coordinata da Edita Dolfini, BPW Pula Croatia. Parteciperanno: Dana Sas, Standing Committee BPWI Public Relation Chair; Eufemia Ippolito,  BPWI Executive Finance Officer 2021-2024, che parlerà di leggi che promuovono l’imprenditoria femminile; Rossella Del Prete, University of Sannio, sul mondo del business; Cleo Li Calzi, LUMSA di Palermo, presenterà delle buone pratiche a supporto dell’ imprenditoria femminile; Izabela Vitasović,  membro di  BPW Pola Croazia, che illustrerà come implementare l’imprenditoria femminile secondo l’esperienza croata.

Nella terza sessione sulle donne imprenditrici dell’area adriatica ionica, moderata da

Anna Maria Pastoressa della BPW Italy, sarà presentato il catalogo insieme ad alcuni video di donne con la loro esperienza di successo.

 «La modalità di questo forum è significativa per promuovere le donne nella loro totalità – conclude la vicepresidente BPWI, Giuseppina Seidita - perché tante piccole imprese/meteore non realizzano nulla, insieme fanno tanto».

Il prossimo forum si terrà in Grecia, dove si arriverà con ancora più entusiasmo e messaggi di positiva volontà di crescita comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *