PALLAVOLO ROOMY, QUARTO E SESTO POSTO NELLA FINALE DI COPPA ITALIA UNDER 12 AD ASSISI BARBAGALLO (DIRETTORE TECNICO): “CONFERMA IMPORTANTE DEL NOSTRO LAVORO”

Esperienza unica perché capace di coniugare sport e la storia di una location splendida come Assisi. Risultati straordinari perché riuscire a confermarsi tra le prime sei in Italia, dopo il sesto posto nell’Under 19 maschile – quarte nel femminile e sesti nel maschile – non era facile e legittima ulteriormente il percorso di crescita intrapreso negli ultimi anni.

Alle finali nazionali di Coppa Italia Under 12 S3 la Pallavolo Roomy, unica società italiana a schierarsi con entrambi i settori, incassa risultati, consensi, acquisisce un ulteriore bagaglio di conoscenza che tornerà utile per il futuro.

Nel femminile, l’idea di sviluppo del Roomy Pink è definitivamente attecchita. Il quarto posto del gruppo di Maurizio Lopis e Clelia Mavilla, superato nella finale per il bronzo da San Donà, vale la copertina. Emozionate Olivia Renzi, Giulia Luca, Federica Tellini ed Eleonora Chimenti che hanno tenuto alta la bandiera senza mai fermarsi, lottando su ogni pallone e dimostrando grande entusiasmo nel vivere un’esperienza che si porteranno per sempre nel cuore.

Nel maschile è arrivato un sesto posto che conferma la tradizione positiva.  La maschile – guidata da Salvo Guzzetta ed Emanuela Pappalardo – ha visto in campo Andrea Maugeri, Edoardo Nicolosi, Lorenzo Asero, Niccolò Alessi. Rimarranno per tutti le sensazioni speciali delle passeggiate le strade di Assisi, della grande festa del volley, allestita tra l’esterno e l’interno del PalaSir, e le partite dove si giocavano il tutto per tutto, con lo spirito di sempre, divertendosi. Impresa quindi dalla duplice valenza, specie quando giocano in campo una fascia d’età così particolare in questo momento storico che viviamo, ancora in mezzo all’emergenza sanitaria. Era importante vivere un’esperienza simile.

La Pallavolo Roomy ha quindi completato la stagione 2020-2021 (queste finali di settembre erano un’appendice della scorsa) con cinque titoli regionali (per la prima volta vittoria nel maschile e nel femminile), il sesto posto nell’Under 19 e il nono nell’Under 15. Il quarto posto nazionale Under 12 della Roomy Pink costituisce un trampolino non indifferente nella stagione che sta cominciando e dove per la prima volta la società fondata dal prof. Antonio Barbagallo si presenterà in un campionato di Serie (parteciperà alla D) nel femminile Nel maschile si prosegue sull’onda della tradizione. Due anni fa, nell’Under 13 3x3, la Roomy si giocò la finale scudetto, cedendo al terzo. Oggi si conferma ancora tra le prime sei d’Italia nella categoria dell’attività di  base. Uno stimolo per nuove sfide. “Non sarà facile confermarsi - confessa il dr Giovanni Barbagallo – nel prossimo anno sportivo. Riuscire a ripetere una stagione come l’ultima. Ad Assisi si è confermata la tradizione certificata dal lavoro, dallo spirito di sacrificio e dalla voglia di non risparmiarsi in palestra. Tutto ciò porta ai risultati ottenuti. Orgogliosi dei nostri gruppi e dei tecnici e conferma della nostra idea di sviluppo del Roomy Pink, lanciato due anni fa”.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *