“Sport e Legalità”: disputate le finali del Torneo di Calcio a 5 “Ignazio Marcoccio”

Atto conclusivo per il Torneo di calcio intitolato alla memoria di “Ignazio Marcoccio” che è parte integrante del “Progetto Sport e Legalità” annuale appuntamento del CUS Catania finalizzato a promuovere l’educazione alla legalità nelle scuole secondarie di primo grado del comprensorio mediante incontri a carattere didattico/sportivo con l’ausilio delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine

1

Atto conclusivo per il Torneo di calcio intitolato alla memoria di “Ignazio Marcoccio” che è parte integrante del “Progetto Sport e Legalità” annuale appuntamento del CUS Catania finalizzato a promuovere l’educazione alla legalità nelle scuole secondarie di primo grado del comprensorio mediante incontri a carattere didattico/sportivo con l’ausilio delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine. In mattinata, presso gli impianti universitari del CUS, hanno avuto luogo le finali della competizione calcistica. In campo nella finalina del terzo e quarto posto le scuole “Battisti” e “Purello”. L’incontro, abbastanza combattuto, ha visto trionfare i ragazzi della Battisti, abili negli ultimi minuti di gioco a portarsi sul punteggio di 6-3, sbloccando l’empasse di un incontro apparentemente avviato verso un pareggio. La sfida per il 3-4 posto ha di fatto introdotto il big match di giornata, la finale del torneo tra gli istituti Coppola/De Sanctis/Caronda” e Dusmet/Doria. La partita, equilibrata dal primo all’ultimo frangente di gioco, si è conclusa nell’arco dei 40 minuti regolamentarsi sullo 0-0. Ai rigori, i ragazzi della “Coppola/De Sanctis/Caronda” hanno prevalso dimostrando maggior freddezza dopo una lunga serie di tiri.

Grande entusiasmo per la premiazione finale effettuata dal Prof. Ignazio e da Roberta Raffaele e culminata con la consegna delle canoniche medaglie, delle coppe oltre ad una variegata attrezzatura sportiva gentilmente donata dalla FIGC provinciale nella persona della Presidente Teresa Chiara e della società calcistica Ragazzini Generali, grazie al contributo del Presidente Angelo Bellavia e dei soci Giuseppe Magrì ed Alberto Incatasciato, quest’ultimo presente anche in qualità di organizzatore del Torneo “Marcoccio”. Assegnati, inoltre, anche dei riconoscimenti individuali a Giuseppe Lumia (Coppola/De Sanctis/Caronda) che si è aggiudicato il premio al “Miglior Portiere”, Carola Zannini (Purrello) “Premio Fair-Play) e Matteo Fichera  (Dusmet/Doria) insignito del titolo di “Miglior Giocatore”.

“Abbiamo constatato durante le finali un netto miglioramento comportamentale degli alunni, oltre che tecnico – dichiara il Prof. Russo, ideatore ed organizzatore del progetto – Il prossimo appuntamento sarà il 2 Febbraio con il Trofeo Sant’Agata, che vedrà la partecipazione di circa 200 alunni/e delle scuole aderenti al progetto. Questo trofeo, giunto alla seconda edizione, è tanto atteso dalle scuole per il tipo di competizione che comporta ma soprattutto perché intitolato alla nostra Santa Patrona”.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *