Europa League: stasera le italiane in campo

Stasera si torna in campo nella seconda competizione europea per eccellenza, con i nerazzurri, i rossoneri ed i biancocelesti pronti per continuare la marcia verso la finale di Lione

3

Lazio, Milan e Atalanta sono le tre italiane che cercheranno di rendere l’Italia grande anche in Europa League. Dopo la vittoria della Juventus, il pareggio della Roma e la sconfitta del Napoli in Champions League, tocca alla competizione “minore” europea  questa sera, com'è  consuetudine il giovedì post-Champions.

Apriranno le danze i biancocelesti, che se la vedranno alle 19:00 fuori casa, in Francia contro il Nizza, per consolidare ancor di più, un girone che sembra sempre più abbordabile e semplice per la squadra di Simone Inzaghi.

Alle 21:05, invece, in campo le altre due formazioni della nostra Nazione, ovvero il Milan e l’Atalanta: i rossoneri che se la vedranno contro l’AEK Atene, squadra con la quale non si incrociavano in campo europeo, dalla lontana stagione 2006/2007 durante la fase a gironi, con i milanesi che persero in Grecia 1-0 e vinsero a Milano per 3-0.

Atalanta che, dopo l’ottimo pareggio ottenuto in Francia contro il Lione, affronterà al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’Apollon di Lemesos, club cipriota, per cercare di accumulare più punti possibile per ottenere l’accesso ai sedicesimi di finale della competizione.

Attualmente, per le rispettive classifiche dei gironi, i club italiani in Europa League si trovano messi più che bene per il raggiungimento, al più presto, dell’approdo alla seconda fase ad eliminazione.  Lazio che si trova al secondo posto a pari con il Nizza nel gruppo K, con entrambe le compagini con sei punti di vantaggio rispetto allo Zulte-Waregen ed al Vitesse (ancora entrambe a quota zero in classifica).  Gruppo E che vede l’Atalanta al comando con 4 punti, davanti a Lione ed Apollon a 2. Chiude il girone all’ultimo posto, l’Everton trascinato in campionato da Wayne Rooney. Chiudiamo con il Milan che, invece, sta dominando il proprio gruppo (D) con 6 punti, avanti all’AEK Atene con 4, segue l’Austria Vienna ad 1 e chiude lo schieramento a quota zero il club croato del Rijeka.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *