Acireale: premiazione Festival della canzone “Vela d’oro 2017”

Si è conclusa con successo la XXXII edizione del Festival della canzone “Vela d’oro”, organizzato dalla omonima ass. presieduta da Nunziato Torrisi, svoltasi venerdì 12 agosto

Gaia Gemmellaro con Umberto Jervolino

Si è conclusa con successo la XXXII edizione del Festival della canzone “Vela d’oro”, organizzato dalla omonima ass. presieduta da Nunziato Torrisi, svoltasi venerdì 12 agosto alle ore 21,30 in Piazza Mantova a Stazzo sotto la direzione artistica di Delfo Raciti e la conduzione del giornalista Salvo La Rosa. Una orchestra con venticinque elementi diretta dal M° Angelo Spina con il coordinamento del M° Giuseppe Musumeci e le coreografie del CAMS (College Arti Mestieri dello Spettacolo) hanno dato il via alla manifestazione e accolto i venti cantanti finalisti provenienti da tutta Italia.

Adelaide Cavallaro, Alessandra Ferlazzo, Alessia Maio, Clara Aceti, Dalila Torrisi, Daniele Cecchini, Denise La Grazia, Emanuela Piccinini, Filippo Italiano, Gaia Gemellaro, Giada Mercandelli, Giusy Di Mauro, Jerusa Barros, Jonathan Chiossone, Luisa Guarrera, Martina Trovato, Miriana Furnari, Silvia Cecchini, Simona Farris, Umberto Venezia, Lisa Modena si sono esibiti sul palco di piazza Mantova, intervallati dai momenti di spettacolo dei “Falsi d’autore”.

Tre distinte giurie (tecnica, giornalisti e attori, radio) hanno valutato ciascun finalista, alla presenza di un notaio di gara, l’avv. Cristina Grasso e dato il seguente verdetto.

Il premio della “radio" con presidente di giuria Graziella Tusa di Radio Universal tv è stato consegnato a Silvia Cecchini.

Il Premio della “critica e attori" con presidente di giura il giornalista Guglielmo Troina è stato consegnato a Gaia Gemellaro di Nicolosi con il brano “Nessun grado di separazione” di  F. Michielin.

La giuria tecnica presieduta da Stefano Senardi discografico, direttore generale della Cdg East West e presidente della Polygram Italia, consulente e autore di alcuni programmi tv come X Factor, Festivalbar, è composta da: Umberto Iervolino (allievo del maestro Amedeo Tosa e compositore di colonne sonore per produzione televisive e cinematografiche); Massimo Giunta cantante dei “Babylonia” e resp. progetti  discografici per il Gruppo Finelco (Radio 105 / Radio Montecarlo/ Radio Virgin); Alex La Gamba Music Consulting & Communication azienda leder nella comunicazione che offre servizi a major, management, etichette ed artisti. La giuria tecnica ha decretato i nomi dei tre premiati nel seguente ordine:

1° posto: Gaia Gemellaro ( 16 anni  da Nicolosi)  già premio alla critica.

2° posto: Jerusa Barros (39anni da Palermo).

3° posto: Silvia Cecchini  ( 23 anni da Urbino) già premio alla radio.

GAIA GEMMELLARO

La vincitrice Gaia Gemmellaro nel corso del prossimo anno, avrà accesso ad una produzione discografica interamente finanziata dall’Associazione Vela d’oro che consiste nella realizzazione di un brano inedito, sito internet, 100 compact disc a titolo promozionale e videoclip.

«Mi sento felicissima, quasi ancora non ci credo – è il suo commento a caldo - vincere sia il premio della critica, sia il primo posto è stato un sogno. Il livello dei partecipanti alla Vela D'Oro è stato altissimo, ma soprattutto il livello dei componenti delle giurie è stato superlativo, come  in pochi concorsi nazionali. Per quanto riguarda il mio futuro – continua Gaia Gemmellaro - penso che continuerò a studiare canto e pianoforte, perché penso sia sempre importante. È certo che la vittoria di un concorso così importante ti fa capire ancora di più che la strada intrapresa è quella che sognavo. Aspetto con ansia la chiamata del Maestro Umberto Iervolino per poter iniziare la produzione del mio nuovo inedito». Grande entusiasmo nelle parole del presidente dell’ass. culturale “Vela d’Oro” per questa XXXII edizione che ha visto un successo di pubblico in piazza Mantova e sui social con oltre 15.000 visualizzazioni nella diretta Facebook. «Il bilancio di questa edizione del festival “Vela d'oro” è positivo sotto ogni punto di vista sia per le condizioni atmosferiche che nei  due anni  precedenti ci avevano penalizzati,  sia per l’alto livello artistico dei cantanti che  hanno rappresentato diverse regioni italiane ma anche per la grande professionalità dell'orchestra, del conduttore Salvo La Rosa e della straordinaria presenza di pubblico in piazza - dichiara  il patron Torrisi -. Un anno di duro lavoro che ha coinvolto tutto lo staff de “La vela” che ci ha ripagati dal responso e dagli apprezzamenti di stima».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *