Importante dibattito sul tema dedicato ai vaccini

Un tema delicato come quello delle vaccinazioni trattato dall’associazione “Nessuno Resti Indietro” nel corso della trasmissione di approfondimento del Tg4 “Dalla vostra parte” condotto da Maurizio Belpietro.

partecipazione associazione trasmissione dalla vostra parte (1)

Un tema delicato come quello delle vaccinazioni trattato dall’associazione “Nessuno Resti Indietro” nel corso della trasmissione di approfondimento del Tg4 “Dalla vostra parte” condotto da Maurizio Belpietro. Un dibattito di grande attualità dove l’associazione ha rappresentato la piazza di Catania nel corso di un acceso dibattito che ha visto intervenire le altre piazze d’Italia. “Nessuno resti indietro” come sempre in prima linea per far valere i diritti del cittadino e presente all’appuntamento con l’intero direttivo e molti simpatizzanti. «L’eco nazionale che stiamo avendo- afferma il presidente, Dottor Ernesto Calogero- per noi rappresenta l’ennesima tappa di un lungo processo che prevede il rispetto del cittadino e della persona in tutti gli ambiti della vita quotidiana. Come sempre abbiamo raccolto le segnalazioni, le proposte e le idee della gente per farle nostre e metterle in mostra all’intero Paese attraverso un processo democratico improntato sul dialogo e sul rispetto delle parti. Voglio ringraziare il dottor Ernesto Di Francesco e ribadire che la questione della vaccinazione ai bambini è un nodo che va affrontato dalle istituzioni preposte con la giusta consapevolezza e conoscenza. Non capire questo problema- continua Calogero- potrebbe avere conseguenze disastrose per milioni di ragazzini». Sulla questione legata ai vaccini, l’associazione ha intenzione di convocare a breve una conferenza dei servizi per discuterne con tutte le parti in causa e fornire così un quadro più completo di una situazione che vede tanti genitori letteralmente terrorizzati sull’argomento. “Vaccini Si, Vaccini No” è una questione che bisogna affrontare lontano dai clamori mediatici. Intanto la presenza dell’associazione in una trasmissione di respiro nazionale è servito a ribadire che il cittadino va tutelato in tutti i suoi contesti e aspetti del vivere quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *