Ai Benedettini Francesco Mannino presenterà il suo nuovo libro

Venerdì 5 maggio, presso il Giardino di Via Biblioteca, a Catania, si terrà l’ultimo incontro della rassegna “Le pagine e la fabbrica. Incontri su libri e patrimonio culturale”, a cura di Francesco Mannino. 

Breve_storia_monastero

Venerdì 5 maggio alle ore 17:30 presso il Giardino di Via Biblioteca si terrà l’ultimo incontro della rassegna “Le pagine e la fabbrica. Incontri su libri e patrimonio culturale” dedicato al 40° anno dalla donazione del Monastero dei Benedettini all’Università. L’ultimo volume che verrà presentato sarà “Breve storia del Monastero dei Benedettini di Catania” a cura di Francesco Mannino ed edito da Giuseppe Maimone editore. Quest’ultimo appuntamento, infatti, si caratterizza per essere il terzo interamente dedicato al monastero, dopo la presentazione del volume di Carmelo Russo e delle lettere di Giancarlo De Carlo, curate da Antonino Leonardi e Claudia Cantale.

Questo libro, uscito nel novembre del 2015, intende ricordare i trent'anni di attività di Giuseppe Maimone editore a Catania e la collaborazione con l'Università di Catania iniziata, con la pubblicazione del primo libro, nel 1985. La pubblicazione raccoglie diversi contributi che sintetizzano la grande opera architettonica ed intellettuale dei Benedettini a Catania: dalla musica dell’organo e dei musici della Chiesa di San Nicola descritti da Maria Rosa De Luca, alle raccolte librarie fino a quelle d’arte e archeologiche contenute nel museo benedettino analizzate da Simona Inserra, da Barbara Mancuso e da Stefania Pafumi, dalle preesistenze archeologiche di collina di Montevergine agli usi civili del Monastero e l’intervento di restauro di Giancarlo De Carlo con i saggi di Lucia Arcifa, Santo Privitera, Francesco Mannino e Antonino Leonardi. Si completa poi con la visione della vita monastica descritta da Gaetano Zito e di cosa il Monastero rappresentava nel contesto della città moderna attraverso le parole di Paolo Militello. In questo volume, voluto dall’Università degli Studi di Catania, infatti, si raccontano 5000 anni di storia, di cui il Monastero è il protagonista più giovane, l’intenzione è stata di seguire una linea temporale, assecondare i suoi capricci, le sue contrazioni e le sue espansioni, restituendo un’immagine di Catania che il Monastero sa raccontare benissimo.

L’escursus è corredato da uno splendido apparato di immagini dell’Archivio del Museo della Fabbrica, e dei fotografi Antonino Del Popolo, Salvo Puccio e Alfio Garozzo con la prefazione di Giancarlo Magnano San Lio e la postfazione di Enrico Iachello.

All’appuntamento, fissato al Giardino di Via Biblioteca per il 5 maggio alle ore 17:30, saranno presenti oltre al curatore, dott. Francesco Mannino, prof. Giancarlo Magnano San Lio, prorettore dell'Università degli Studi di Catania, prof.ssa Marina Paino, direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche, prof. Enrico Iachello, già preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, prof.ssa Federica Maria Chiara Santagati, responsabile scientifico Museo della Fabbrica, dott. Giuseppe Maimone, editore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *