“Zampognarea”: “Troppu very well” e molti altri appuntamenti in musica del Festival

Continuano gli appuntamenti del Festival “Zampognarea – Il mondo delle zampogne tra uomini e suoni”, giunto alla sua XVI Edizione.

Troppu-very-well-Frnacesco-Giunta

Il 27 dicembre presso l’Auditorium Don Mario Santagati (Chiesa Santa Maria dell’Aiuto, Via Santa Maria dell’Aiuto, 80) alle ore 19.00 avrà luogo il concerto “Troppu very well” di presentazione del cd di Francesco Giunta, insieme a Giuseppe Greco. Il sottotitolo di questo momento musicale potrebbe essere “perché cantare in siciliano è una cosa seria e bisogna saperci ridere sopra”.

Il palermitano Giunta, che da trent’anni opera nel campo del recupero del patrimonio linguistico e musicale siciliano, con quest’album drammatico, sapiente, improvvisato eppure studiatissimo, racchiude trent’anni di vita musicale e di poesia. Tanti gli elementi presenti: il dialetto, che torna nobile come una “lingua”, la cronaca, la satira, il teatro del nostro quotidiano, che fa da palcoscenico a macchiette e a personaggi indimenticabili e il mare, il sole, le risate e il fine umorismo siciliano. (spettacolo ad ingresso gratuito)

Il 28 dicembre, presso il Coro di Notte del Monastero dei Benedettini, alle ore 19.00 ci sarà il concerto del coro polifonico “Saucējas”, proveniente dalla Lettonia. Per l’occasione sarà presentato in anteprima il video di animazione realizzato dall’illustratrice catanese Chiara Ciccarello “Maģa, maģa ābelēna”, canzone registrata insieme al trio di musica nu-folk siciliana Oi Dipnoi (Valerio Cairone, Marco Carnemolla e Mario Gulisano) e inclusa nel CD Sviests VIII pubblicato in Lettonia.

Il 29 dicembre alle ore 19.00 presso la Chiesa S. Anna di Catania (Via Sant’Anna, 14) il trio siciliano Oi Dipnoi sarà in concerto con “Suez”. Il trio, dopo tanto girovagare per il mondo negli ultimi due anni di concerti per la promozione di “Pontos”, è entusiasta di festeggiare il Natale in musica a Catania, con la testa già proiettata al futuro per nuove e più stimolanti collaborazioni internazionali. (Ingresso gratuito)

Il 30 dicembre presso le Terme della Rotonda (Via della Mecca) alle ore 19.00 avrà luogo il concerto di Davide Ambrogio “Evocazioni e invocazioni”.

Si tratta di una piccola storia musicale fatta di suoni, ricordi ed incontri. Chitarra, lira, zampogna, percussioni e live elettronics: uno spettacolo dove questi strumenti musicali contribuiscono a creare quell’ambiente sonoro dove la forza evocativa e invocativa della musica viene fuori. (Ingresso gratuito)

La kermesse “Zampognarea” è  organizzata dalle associazioni Areasud e Darshan con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo e del Parco archeologico e paesaggistico di Catania e della Valle dell’Aci della Regione Siciliana, e dell’Assessorato alla cultura del Comune di Catania, mira alla diffusione del patrimonio musicale tradizionale e prevede un ricco calendario di eventi che si protrarranno fino al 6 gennaio 2020 tra concerti, workshop e laboratori, che faranno tappa in molteplici siti della città.

“Zampognarea” rientra tra le iniziative inserite in “Italiafestival”, la più importante associazione di festival italiani, nella quale Areasud è stata ammesse quale rete locale di festival e rappresenta l’unica realtà siciliana nella prestigiosa rete nazionale. Dall’edizione 2019 Zampognarea si può fregiare del marchio EFFE LABEL, il marchio di qualità dei festival europei, avendo superato la selezione della European Festival Association.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *