XXXII Premio “Nino Martoglio” a chi diffonde cultura in Sicilia

È stata presentata stamane la 32ª edizione del Premio letterario internazionale “Nino Martoglio”, riservato a scrittori, artisti e giornalisti FOTO CONFERENZA2

Stamattina, nella sala del Refettorio Piccolo della Biblioteca Civica Ursino-Recupero, è stata presentata in conferenza stampa la XXXII edizione del Premio letterario internazionale “Nino Martoglio” promosso e organizzato dal Circolo Athena con la consulenza scientifica dell’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano e la collaborazione del Comune di Belpasso.

Presieduta da Sarah Zappulla Muscarà (Università di Catania) e composta da Anna Maria Paternò (presidente del Circolo Athena), Daniele Motta, (sindaco del Comune di Belpasso), Vicente Gonzales Martin (Università di Salamanca, Spagna), Domenico Tempio (editorialista de “La Sicilia”), la giuria ha assegnato il Premio Martoglio nelle seguenti sezioni: Letteratura; Giornalismo; “Athena”, Sul Filo della Memoria; Premio per il Teatro nel Centenario della “Compagnia Mediterranea”. Riservato a «scrittori, artisti, giornalisti e personalità che attraverso le loro opere diffondono la cultura nella nostra isola», il Premio Martoglio intende promuovere la crescita culturale delle nuove generazioni attraverso la diffusione del libro e il confronto con le più alte testimonianze del nostro tempo.

Dedicato al genio poliedrico di Nino Martoglio, illustre protagonista della straordinaria stagione culturale del Novecento, il Premio si richiama fortemente all’identità storico-culturale della Sicilia e alla sua millenaria vocazione di centro propulsore di idee nell’area del Mediterraneo.

Giunto alla 32ª edizione, il Premio si distingue per l’originalità della formula. Pensato per promuovere il libro e la lettura, il Martoglio non si esaurisce nella cerimonia di consegna, ma esercita costantemente la funzione di osservatorio delle tendenze e delle proposte culturali della contemporaneità. L’unicità del “Martoglio” consiste nella disponibilità dei premiati a destinare la somma ricevuta nell’acquisto di libri che vengono sorteggiati tra il pubblico durante la manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *