WORLD OF FASHION – XX Edizione – Gran classe per il Calendario Ufficiale di Altaroma

PASSERELLA INTERNAZIONALE TRA LE PIÙ ATTESE DEL CALENDARIO UFFICIALE DI ALTAROMA.
PIù di 600 gli intervenuti nei saloni dell’Excelsior di Roma, accolti dal patron Nino Graziano Luca.AltaRoma-2018-1-730x430

ROMA – Un autentico spettacolo, di gran classe, con una selezione accuratissima degli stilisti e degli intermezzi. La XX edizione del WORLD OF FASHION, ideato e diretto da Nino Graziano Luca, cresce anno dopo anno in qualità e si conferma come una delle passerelle più attese (più di 600 gli ospiti) del Calendario Ufficiale di Altaroma.

Gli eleganti saloni del Westin Excelsior di Roma in via Veneto sono stati la sede di questo grandioso evento il cui sottotitolo, “Crocevia di un incontro”, è avvalorato nella sua storia dall’aver ospitato circa sessanta stilisti provenienti da 26 Paesi: Egitto, Libia, Dubai, Qatar, Libano, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Bahrain, Kuwait, Colombia, Paraguay, Argentina, Albania, Cipro, Bulgaria, Thailandia, Sudafrica, Tunisia, Cina, India, Palestina, Malta, Spagna, Olanda e ovviamente dall’Italia.

NGL WoFLa prima sfilata della XX edizione è stata quella del fashion designer olandese Addy van den Krommenacker, noto come lo stilista delle celebrities per aver vestito attrici di Hollywood come Julia Roberts, di Bollywood come Malika Sherawat ma anche la conduttrice televisiva Tyra Banks nel popolare programma America’s Next Top Model, Courtney Love al Festival di Cannes, l’attrice e conduttrice inglese Carly Steel, la modella e socialite britannica Lady Victoria Hervey.
Addy van den Krommenacker ha disegnato anche l’abito da sposa per la Principessa Maria Carolina Christina di Borbone e per le mogli di alcune star del calcio olandese come Rijkaard, Ruud van Nistelrooy e del celebre allenatore di calcio Louis van Gaal.
Al WORLD of FASHION ha presentato in anteprima mondiale la collezione I Nuovi Romantici. ispirata ai dipinti del periodo tardo ottocentesco/inizio novecento, realizzati in organza fil coupé, organza devorée, taffetà di seta, broccati di seta ed uno speciale nuovo materiale di filo per la pesca. Addy Van Den Krommenacker ha anche creato una nuova stampa romantica inspirata allo stile rococò, presente nei morbidi abiti di chiffon di seta, nei  soprabiti di neoprene con abito abbinato, negli abiti da sera in broccato di seta e nei foulard. Tutto, incantevole.

Il designer marchigiano Massimiliano Giangrossi, alla sua seconda partecipazione al WORLD of FASHION, ha presentato una splendida collezione fatta di abiti d’haute couture e abiti da sposa in cui ha accostato le ispirazioni delle forme rigide scultoree della Venere di Milo a quelle fluide della Venere del Botticelli in un trionfo di sete e sovrapposizioni di pizzi e preziose decorazioni che hanno dato vita alla Rinascita di Venere.

SaharaLa Stilista libica Raja El Rayes, presente per la terza volta al WORLD of FASHION, con la Maison RUJJI propone da sempre disegni che riflettono la storia libica, l’orgoglio della sua patria, coniugando passato e presente del suo paese.
Con la sua nuova collezione, ha virtualmente condotto il pubblico, nella parte sud-ovest della Libia, vicino alla città di Ghat, in un’area montuosa del Sahara chiamata Tadrart Acacus che dal 1985 è stata iscritta come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per l’importanza delle pitture rupestri (datate dal 12.000 a.C. al 100 d.C) e delle incisioni che vi si trovano.
Opere che rappresentano giraffe, elefanti, struzzi, cammelli, cavalli ma anche uomini riprodotti in varie situazioni di vita quotidiana come nell’atto di danzare e di suonare. I suoi abiti sono un omaggio a Tadrart Acacus e hanno svelato il Segreto del Sahara.
Sotto (foto Luigi Saggese) il finale della sfilata della stilista libica Raja El Rayes

WoF foto Luigi SaggeseIl brand spagnolo Marcela De Cala, stimato per gli abiti da sposa di lusso disponibili in numerose boutique di moda in tutto il mondo, nato sulla costa di Malaga ed ideato e progettato dalla geniale creativa giordana Deema Azza, ha proposto un’eccezionale collezione dedicata ad Altea, una delle città più affascinanti della provincia di Alicante, sulla Costa Blanca. L’atelier Marcela De Cala è un luogo di apprendimento continuo, in cui vengono esplorati nuovi concetti, tessuti e design e dove nascono creazioni che fondono il classico con il moderno ed il risultato è sorprendente. Da anni una sfilata di abiti da sposa non era così emozionante e variegata.

Giancarlo Fiori, Georgiana De Prisco.Il nome più giovane della ventesima edizione del WORLD of FASHION è stato quello di Georgiana De Prisco, originaria di Torre Del Greco e cresciuta in una famiglia dove cucire, creare cartamodelli, era all‘ordine del giorno tant’è che già a soli 3 anni imitava la nonna sarta dalla quale ha tratto i primi rudimenti sartoriali.
Diplomata con il massimo dei voti all’Accademia del Lusso, ha collaborato in un Atelier a Napoli e poi a Roma, frequentando un corso di modellistica per la confezione e la sartoria. Oggi tutti i suoi capi sono ideati, disegnati e cuciti interamente a mano da lei. La collezione che Georgiana De Prisco ha presentato al WORLD of FASHION è tratta dalla sue suggestioni su Torre del Greco ed il suo mare in Primavera. Giancarlo Fiori, abito di Georgiana De Prisco.
A sx. e dx. foto di Giancarlo Fiori, abito di Georgiana De Prisco.

Nel corso dell’evento sono stati consegnati come sempre gli ambiti World of Fashion Award realizzati dal maestro orafo del Festival di Sanremo Michele Affidato. I premi sono andati per il Giornalismo al programma radiofonico di RAI ISORADIO Arrivi e Partenze di e con Federico Biagione; per il Cinema al regista tunisino Habib Mestiri per il suo ultimo film intitolato Vagues Brisées frutto di un cast ed una troupe di artisti tunisini ed italiani; per la Televisione ad International Fashion Network che raggruppa più di 25 produzioni televisive in sette aree del mondo: Dubai Fashion Tv, Amsterdam Fashion Tv, London Fashion Tv, New York Fashion Tv, Rome Fashion Tv, Tel Aviv Fashion Tv.

L’arte è stata protagonista con l’Opera Monumentale, backdrop della XX edizione del WORLD of FASHION, del pittore e scultore di fama internazionale Max Marra.

Nel video abiti dalle sfilate di Addy van den Krommenacker, Massimiliano Giangrossi Raga El Rayes, Marcela De Cala e Georgiana De Prisco. 

Tra i circa seicento ospiti: l’imprenditrice giordana Iman Mutlaq, classificata da Forbes ai vertici della lista delle 100 donne d’affari più potenti nel mondo arabo, Danilo Scarrone, direttore dei Canali Rai di Pubblica Utilità, il Principe Guglielmo Giovannelli Marconi, la Principessa Irma Capece Minutolo, l’Avv. Antonio Capparelli Direttore Generale dell’Università degli Studi di Cassino, il regista RAI Giuseppe Sciacca, Barbara Capponi conduttrice del TG1 RAI, Cinzia Malvini del programma Moda su La7 e direttore di Book, Arianna Voto di RADIO 1 RAI, Sua Eccellenza l’Ambasciatore del Kuwait Sheikh Ali Khaled Al Sabah, le consorti di Sua Eccellenza l’Ambasciatore dell’Azerbaigian Mammad Ahmadzada e del Vice Ambasciatore dei Paesi Bassi Joost Klarenbeek, Ida Di Benedetto attrice e produttrice cinematografica, Biancamaria Lucibelli, Samya Abbary già conduttrice di NONSOLO MODA, Sante Orrico ideatore del Moda Movie.

«Il World of Fashion – commenta Nino Graziano Lucalancia un messaggio di speranza: il dialogo tra le culture è possibile quando coloro che interagiscono, “parlano” i linguaggi della moda e delle arti. Una filosofia confermata in questi anni dal backstage alla scena, dalla perfetta interazione tra gli stilisti all’atmosfera in platea».

Ob-Fashion-_-Altaroma-2018-_-call-for-designer-.Ringraziamenti per la collaborazione a: Pablo art director Gil Cagné, Gennaro Diana ed il suo Staff, Giuseppe Lepore, Michele Affidato, Habib Mestiri, Maurizio Passeri, Ino Mantilla, Mariella Valdiserri, Neelima Agrawal, Cristina Giorgetta, Alfonso Stagno, Marco Alini, Luigi Fioravanti, Domenico Muratore, Giorgia Guerra, GIEMME SRL, TECHNOCAR SERVICE SRL, STEFANO MAVIGLIA, IT ATTITUDE SRL, TECNOSFERA 2000 SRL, GIOIELLIERA CIOTTI, ENRICO RAGNA, PUNTOCASA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *