VolleyA2/PalaCatania 26/12 h 19:00 Elios Messaggerie Catania vs Pag Taviano

Mercoledì 26 dicembre ore 19:00 PalaCatania – Elios Messaggerie Catania vs Pag Taviano – Mantenere il terzo posto, Piero D’Angelo ci racconta. 2_muro

Il girone di andata del Campionato di Serie A2 Credem Banca 18/19 è in dirittura d’arrivo. Con la partita di mercoledì 26 dicembre, ore 19:00, al PalaCatania, che vedrà in campo Elios Messaggerie Catania, contro Pag Taviano, si celebra l’ultima giornata, la tredicesima, prima di vedere ripartire le lancette dell’orologio per un altro rush della Regular Season, il girone di ritorno. E quella di mercoledì si preannuncia come una di quelle partite da non perdere, per tutti gli appassionati siciliani di pallavolo. All’incontro di mercoledì Elios Messaggerie arriva seduta sul terzo gradino della classifica provvisoria, con 24 punti, dietro Bergamo (32) e Piacenza (29).
Una posizione da mantenere alla luce del fatto che la classifica è molto corta e un cambiamento potrebbe significare uscire fuori dalla rosa dei primi quattro, allontanandosi così da un obiettivo dichiarato ad inizio stagione, la permanenza nella serie cadetta, e da uno che adesso sembra raggiungibile più che mai, la Coppa Italia della Pallavolo, alla quale accedono le prime quattro squadre dei due gironi della A2. 

Intanto i rossazzurri sono tornata ad allenarsi, lo faranno anche domani, il giorno di Natale, perché il time table di questo campionato non permette pause. 

Piero D'AngeloE’ ancora vivo il risultato di ieri a Castellana Grotte, contro Materdominivolley.it, il direttore sportivo, Piero D’Angelo, racconta: “Non molliamo mai questa adesso è una certezza. Certo sarebbe bene partire sempre, e fin da subito, con il piede sull’acceleratore, ma questa squadra sa reagire, è mentalmente forte e questo terzo posto non era assolutamente prevedibile ad inizio stagione. Perché nonostante Finoli e Bonacic, che sono probabilmente la coppia di stranieri più forte di tutto il campionato, e Cesare Gradi, un altro esperto della categoria, gli altri sono tutti al primo anno da titolari”.
Una consapevolezza però c’era fin dall’inizio della stagione: “Quello che sapevamo era di avere fatto una buona squadra e di averla affidata ad un bravo allenatore. Mauro Puleo sa mettere bene in campo i suoi giocatori, sapendoli sfruttare”. Se la squadra ha fame di altre vittorie adesso però bisogna confermare il trend: “A Catania la Coppa Italia manca da tantissimo tempo. Noi ce la giocheremo, a questo punto sarebbe un peccato non arrivarci. Ma dobbiamo continuare così come fatto fino ad adesso, guardando partita dopo partita, senza dare troppa importanza alla classifica. Avremmo preferito essere tutti e mi riferisco all’assenza di Federico Mazza, ma mercoledì giocheremo per divertirci, divertire e vincere”.
L’invito contiene dunque un’assicurazione: “E’ un giorno di festa, ma questo gruppo appassiona, il pubblico si diverte, piace. Sostenerli, mercoledì, sarà indimenticabile”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *