Volley, il sindaco Pogliese e l’assessore Parisi abbonati per sostenere la Elios Messaggerie Volley

 

Il primo cittadino, dopo l’incontro con i vertici di Volley Catania Gupe e i giocatori della serie A e della Serie B, diventa un sostenitore rosso-azzurro certificato e dichiara: “Scommettere sullo sport al Sud è semi-eroico, complimenti”

Il capitano, Juan Ignacio Finoli, consegna al sindaco Pogliese la maglia ufficiale della stagione personalizzata

Il sindaco di Catania Salvo Pogliese e l’assessore allo sport Sergio Parisi sono abbonati Elios Messaggerie Volley per il Campionato Serie A Credem Banca 18/19. Il primo cittadino ha voluto finire così l’incontro di ieri con i vertici di Volley Catania Gupe e i giocatori della serie A e della Serie B, che si è tenuto in Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti, diventando un sostenitore rosso-azzurro.

Catania ha una grande tradizione di volley – ha ricordato il sindaco – e vi faccio i complimenti per lo sforzo organizzativo che mettete in campo. Fare sport nel profondo Sud è una scelta semi eroica. Basti pensare ai costi aggiuntivi per le trasferte e alla difficoltà per le società di trovare sponsor privati”. Vicinanza ribadita dall’assessore Parisi che ha spiegato come il PalaCatania, grazie a squadre come Elios Messaggerie, si avvia ad essere un polo importante in cui praticare sport di vertice: “Vi siamo vicini e da uomo di sport vi dico di essere a disposizione, soprattuto perché capisco le vostre esigenze e posso farmene portavoce”.

2_Squadra

La squadra della Elios Messaggerie Volley durante la presentazione

Dopo le formalità di rito, con la presentazione della campagna abbonamenti da parte del presidente Natale Aiello e il racconto del progetto Volley Catania Gupe del direttore tecnico Sergio Petrone, è stato il momento della squadra di mister Mauro Puleo, presentata dal ds Piero D’Angelo. Il capitano Juan Ignacio Finoli, a nome di tutti i suoi compagni, ha consegnato a sindaco e assessore, due maglie ufficiali della stagione, personalizzate con i loro nomi e un pallone da pallavolo, in ricordo della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *