Volley, la Pallavolo Zafferana premiata dall’Ussi

L’Asd Pallavolo Zafferana, presieduta da Danilo Lizzio, riceverà oggi pomeriggio un importante riconoscimento assegnato dall’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) al Teatro Garibaldi di Enna

Pallavolo Zafferana - presentazione (foto)

Oggi, martedì 18 dicembre, alle ore 17:30, l’Asd Pallavolo Zafferana, presieduta da Danilo Lizzio, riceverà un importante riconoscimento assegnato dall’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana) nel corso della cerimonia organizzata dal Ussi Sicilia in programma al Teatro Garibaldi di Enna. La Pallavolo Zafferana fu fondata, con atto notarile, il 20 luglio 1992 per volere del Prof. Salvatore Aldo Lizzio e della Prof.ssa Caterina Claudia Calanna, i quali introdussero la pallavolo a Zafferana Etnea per la prima volta nel 1988.

Successivamente, nel corso degli anni, il sodalizio etneo è diventato il principale punto di riferimento per bambini e adolescenti locali e dell’hinterland, svolgendo un’importante funzione sociale all’interno del territorio. Senza dimenticare anche i successi in campo sportivo, sia nel settore maschile con la conquista della serie B, in collaborazione col Cus Catania di Michele Rocca e Daniele Caniglia nella stagione 2000/2001, sia nel settore femminile con la conquista più volte della serie D e, a livello giovanile, del titolo provinciale Under 13 nei primi anni duemila. Dalla stagione sportiva 2013/2014, i coniugi Lizzio-Calanna hanno passato il testimone al figlio Danilo Lizzio, ex giocatore e dirigente, il quale partendo dalla II divisione, ha condotto la prima squadra femminile sino alla serie C nella stagione 2018/2019, coronando un sogno sportivo inseguito da tanti anni e sinora solo sfiorato. Per stessa ammissione del presidente Lizzio, la Pallavolo Zafferana intende rafforzare il suo ruolo sociale, anche mediante collaborazioni gratuite con le scuole locali per la diffusione della pallavolo e, soprattutto, dei veri valori dello sport in generale, creando un sano “habitat” per i giovani di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *