“Villa Sbadiglio”, il nuovo corto del regista Nino Giuffrida

Una storia immortale quella raccontata nel corto “Villa Sbadiglio”, prodotto da Orange Animation e diretto e scritto dal regista catanese Nino Giuffrida, realizzato tra Pedara e Catania. In nove minuti, grazie anche alle musiche di Gianluca Rando,  si narra la parabola umana ed esistenziale dell’uomo: conquistare l’amore della donna amata a qualunque costo affrontando diverse e difficili prove.

giuffrida

Il progetto cinematografico, che sarà proiettato in anteprima assoluta mercoledì 25 maggio, ore 10.00, al Centro EXPO di Pedara, vede sulla scena lo scontro tra l’attore catanese Turi Giuffrida, protagonista di numerosi film di successo, fra i tanti, come La mafia uccide solo d’estate, Nuovo Cinema Paradiso e La Matassa nelle vesti del nobile, e Franco Ranno, attore di teatro, il povero.

I due anziani signori vittime della solitudine trascorrono la loro giornata tra noia e silenzi dell’anima a “Villa Sbadiglio”, finchè un giorno la loro quotidianità viene stravolta dall’arrivo  di un’avvenente signora in rosso, Rosy Garofalo, che porterà i due arzilli ed attempati uomini a sfidarsi con qualsiasi mezzo lecito e non per ottenere la mano della dama.

Una serie di sfide impossibili saranno messe in atto dai due protagonisti che alla fine vedranno sfuggire il proprio oggetto dei desideri davanti ai loro occhi.

Nulla è come sembra e il finale della storia dagli imprevedibili risvolti conferma i mille aspetti della psicologia umana. Completano il racconto la modella Giuditta Guglielmino e Rosario D’Orsi.

giuffrida2

Il corto “Villa Sbadiglio” concorrerà a numerosi Festival del Cinema.

Nino Giuffrida nasce a Catania. Nel marzo del 2000 partecipa ad uno stage di Cinematografia, Televisione e Teatro, presso le Ciminiere di Catania. Nel 2001 frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia Siciliana. Tra i vari insegnanti , A. GRIMALDI, M. DELL’ORCO, F. GIOVIALE, A. CHIARAMIDA. Nel 2005 si cimenta nel campo della regia come mezzo espressivo con il cortometraggio “Realtà di un Sogno” e fonda la Orange Aniamation sperimentando anche la tecnica di  computer grafica, come supervisore agli effetti visuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *