Vernissage della mostra “Artisticamente”

“Pittori, fotografie e modelle al Borghetto Europa”.

Dopo l’animata e coinvolgente inaugurazione di sabato 30 maggio, continua fino all’8 giugno la mostra di pittura, scultura, fotografia, digital art, moda, performance e body art dal titolo “Artisticamente”, organizzata da Giuseppe Apa, presidente dell’associazione catanese Artenostop, manifestazione multidisciplinare che è stata un vero evento artistico di notevole rilevanza cui hanno preso parte circa 60 artisti delle varie discipline che hanno messo in mostra le loro opere.

La mostra è ospitata negli ampi spazi espositivi del Borghetto Europa di Catania e ha tra i suoi media partners l’emittente Zeronove Webtv che ha mandato in onda il video dell’evento. Durante la serata inaugurale si sono svolte performance di body art affidate all’artista Eleonora Catania, che ha dipinto sui corpi di alcune modelle e realizzato installazioni viventi, e gli interventi musicali del famoso percussionista Paolo Greco autore ed esecutore di emozionanti melodie dell’anima.

Sempre durante la serata inaugurale si è svolta la manifestazione ShootingArtarte e bellezza dentro uno scatto” con la partecipazione di Modella TV, durante la quale dieci fotografi hanno scattato 100 fotografie a Greta Bertone, Miss Europa in Italia 2015, e ad altre tre giovani e bellissime modelle per raccontare l’arte che sposa la bellezza al femminile.

Le ragazze sono state fotografate davanti alle opere d’arte creando una magia mediante la quale la viva bellezza delle giovani donne è diventata l’opera d’arte e il quadro dipinto la sua cornice, una vera e propria alchimia che ha invertito i ruoli in un interessantissimo e ardito esperimento estetico, commentato nella sua presentazione dell’evento da Raimondo Raimondi, noto critico d’arte e direttore di Dioramaonline, che è anche media partner dell’evento.

Erano presenti all’inaugurazione, tra gli altri, i noti artisti Giuseppe Ranno, Giovanni Longo, Giovanna Trefiletti, Francesca Raffone, lo scultore Giovanni Sessa e il poeta Ninni Magrì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *