Alfredo Guglielmino crea un’opera grandiosa dedicata a Sant’Agata

Alfredo Guglielmino crea un’opera grandiosa per celebrare Sant’Agata. E’ un omaggio di Cartura alla Patrona. Il grande quadro è il contributo alle festività agatine degli animatori de La Nuova Dogana.

Land E' Terra di agata-La grande opera_

Nasi all’insù e bocche spalancate per ammirare la grandiosa opera realizzata da Land per celebrare Sant’Agata. E’ stata un’emozione nell’emozione, l’omaggio de La Nuova Dogana alla Patrona: una magnifica istallazione – 7,5 metri  per 4,5 metri – creata da Alfredo Guglielmino, padre di Cartura, svelata per accogliere il fercolo, in occasione del tradizionale omaggio floreale da parte dell’Autorità portuale.

Land E' Terra di agata-La grande opera3

Il grande quadro è il contributo alle festività agatine degli animatori de La Nuova Dogana, che hanno deciso di celebrare la Santa Patrona, creando una raffigurazione artistica di Agata da esporre nel corso della festa e poi donare alla città.

Quattro intensi giorni di lavoro, 12 strati di carta, colla, pennelli e tanta passione e devozione: l’opera, curata in ogni dettaglio, racconta molto della festa e della fede di cui è intrisa, evidenziando come la città tutta partecipi alle celebrazioni in onore di Agata, intorno alla quale Catania si riscopre comunità.

Land E' Terra di agata-La grande opera

“È stata un’emozione realizzarla – spiega mastro Alfredo – ma anche vedere i volti dei fedeli che ne hanno apprezzato ogni aspetto dell’opera. Sono felice – aggiunge – che la città abbia accolto la nostra visione della Santa, e la passione che tutti noi di Land abbiamo messo nel renderla reale”.

I materiali utilizzati per comporre il collage sono semplici ma arricchiti dalla foglia d’oro; una scelta precisa di Mastro Alfredo che ha voluto usare materie “povere” – carta, pezzi di stoffa – per evidenziare l’umiltà con cui i fedeli si accostano ad Agata, ma anche l’oro che ammanta la Santa, faro della fede.

L’evento è realizzato d’intesa con il presidente del Comitato per la festa di Sant’Agata, Francesco Marano, e con il Commissario dell’Autorità portuale di Catania, Ammiraglio Nunzio Martello.

Alfredo Guglielmino al lavoro (1)

Un incontro emozionante, quello tra Sant’Agata e l’istallazione della Nuova Dogana, dove l’opera rimarrà esposta, clou della grande manifestazione Land è Terra di Agata, che nelle ultime due settimane ha animato i saloni dello storico edificio, con eventi, laboratori, concerto ed esposizioni.

Alfredo Guglielmino al lavoro (2)

Insieme al grande quadro, nei saloni de La Nuova Dogana, proseguono anche le due mostre dedicate alla patrona, “Buona”, della bottega di Cartura, e la mostra fotografica “Sant’Agata fra Fede e devozione” a cura dell’ACAF. Le due esposizioni saranno visitabili anche domani, 5 febbraio dalle 10.00 alle 13.00, e fino all’Ottava (ingresso libero).

Con questa manifestazione, Land si conferma la nuova casa dei catanesi, cerniera tra città e porto e luogo poliedrico da vivere quotidianamente. Un volano per l’edificio portuale, fucina di arte e cultura.

Land E' Terra di agata-La grande opera2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *